Blog Giovanisì - Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

Eventi, Giovanisì+

Una gustosa esperienza per i ragazzi di ‘ConNEETtiti’ – progetto sperimentale di “Giovanisì Neet”

Pubblicato da conneettiti il 4 Giugno 2015

giovanisì neetConneettiti, è uno dei 17 progetti vincitori del Bando sperimentale rivolto ai NEET (acronimo di “Not in Education, Employment or Training” ovvero giovani che non sono inseriti in alcun percorso di formazione, istruzione o lavoro) finanziato dalla Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì.

Il progetto si rivolge alla popolazione tra i 18 e i 30 anni residente nell’Unione dei Comuni Empolese-Valdelsa e destinataria del progetto Regionale Giovanisì, che al momento dell’approvazione del progetto risulti fuori dai canali dell’istruzione, della formazione e del lavoro, in condizione di marginalità sociale, di recente migrazione o in situazione di disagio socio-economico, non iscritti al Centro per l’impiego competente.

foto 5foto 4

Sono state organizzate due serate da ConNEETtiti (13 e 19 Maggio), in cui i ragazzi del gruppo di Empoli e di Fucecchio hanno partecipato ad un’attività formativa, durante la quale hanno avuto l’occasione di preparare un abbondante pasto al Circolo di Petroio, che ha fornito gli spazi e la possibilità di allestire questa piacevole occasione.

Al tavolo dei partecipanti sedevano alcuni dei genitori dei ragazzi, le associazioni del territorio, responsabili e dipendenti delle cooperative che hanno potuto osservare i ragazzi all’opera.
Si è trattata di una cena completa e molto gradevole, composta da antipasto, primo, secondo e dessert, interamente preparata dai ragazzi, coadiuvati dalla cuoca del circolo. Fuori dalla cucina, altri ragazzi si sono occupati dell’allestimento della sala e del servizio al bar ed al tavolo.

foto 2foto 3

Alla fine della serata si è tenuta la presentazione dei ragazzi, che hanno potuto raccontare la loro esperienza all’interno del progetto, mostrando una grande soddisfazione per essere stati in grado di portare a termine questa iniziativa.

foto 1

Pubblicato il 4 Giugno 2015

Lascia un commento