Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani
Blog

Un concorso d’idee per l’autoimprenditorialità dei giovani tra i 18 e i 40 anni; i candidati che presenteranno le 30 proposte più meritevoli parteciperanno a un primo percorso formativo per l’imprenditorialità: di questi, quindici avranno accesso ad una seconda fase di formazione per il business plan dell’attività, infine alle migliori tre idee andranno riconoscimenti in denaro da 2 mila a 5 mila euro. Il bando “La mia impresa a Scandicci” sarà pubblicato dal Comune di Scandicci (FI) dal 24 luglio al 26 settembre 2014, termine entro il quale sarà possibile presentare la propria proposta d’impresa.

Giovedì 24 luglio, in coincidenza con l’apertura del bando, il concorso “La mia impresa a Scandicci” è presentato dall’assessore alla impresa scandicciFormazione Diye Ndiaye in un incontro pubblico presso la Fabbrica dei saperi in piazza Matteotti a Scandicci (FI) alle ore 17.

Le proposte potranno essere inviate per posta elettronica a impresascandicci@ comune.scandicci.fi.it  dal 25 luglio al 26 settembre 2014.

Il concorso si articola attraverso tappe intermedie e un traguardo finale. Dal 25 luglio 2014 al 26 settembre 2014 i candidati possono presentare le proprie idee imprenditoriali attraverso l’invio della candidatura on line. Durante lo svolgimento della Fiera – dal 4 al 12 ottobre – verranno resi noti i progetti iscritti al bando e la cittadinanza potrà esprimere la propria preferenza per il progetto che ritiene più convincente; nel corso della Fiera i proponenti dovranno anche presentare il progetto alla giuria dei selezionatori.

Tra tutte le idee presentate ne saranno selezionate 30 in base al parere della giuria composta da rappresentanti dell’Amministrazione comunale e del contesto imprenditoriale e formativo locale, nonché dagli esperti dell’ Associazione Vivaio per l’Intraprendenza, che coordinerà e realizzerà il concorso di idee; le 30 proposte selezionate in questa fase vinceranno la partecipazione gratuita al percorso formativo “Dall’idea all’impresa” (durata 16 ore) per la messa a fuoco delle idee e per una prima valutazione di fattibilità.

Al termine della prima fase ci sarà una seconda selezione ad opera della stessa giuria: i 15 vincitori potranno accedere gratuitamente alla fase del percorso formativo “Il business plan della mia attività” (durata 32 ore) e candidarsi al premio finale: saranno infatti selezionati i tre migliori business plan che otterranno contributi in denaro a fondo perduto per l’avvio dell’impresa, ovvero 5 mila euro per il primo classificato, 3 mila per il secondo e duemila per il terzo.

Il premio finale è subordinato al reale avvio dell’impresa.

Info: 
impresascandicci@ comune.scandicci.fi.itwww.comune.scandicci.fi.it

Lascia un commento