Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani
Blog

La borsa servizi è una novità inserita nel bando per la richiesta di borsa di studio e posto alloggio per l’anno accademico 2012-2013 che permette agli studenti che non rientrano nelle soglie Isee previste per l’assegnazione della borsa di studio e dei servizi correlati, di poter ottenere comunque un pasto gratuito al giorno presso le mense universitarie ed un contributo per abbonamento a mezzi pubblici di trasporto.
La borsa – servizi viene concessa agli studenti che hanno i requisiti di merito previsti per la borsa di studio ma hanno requisiti economici superiori, che comunque non superino le seguenti soglie – limite:
•    ISEEP = 20.000,00 euro (per i disabili 23.000,00 euro)
•    ISPEP = 33.000,00 euro (per i disabili 34.000,00 euro)

Considerata la presenza di un residuo dei finanziamenti destinati a questo tipo di attività il Consiglio di Amministrazione del DSU Toscana ha deciso di riaprire i termini per la richiesta attraverso l’indizione di un nuovo bando, con scadenza al 15 gennaio 2013.

Accanto alla riconferma di un pasto gratuito a mensa il nuovo avviso prevederà che il rimborso per il trasporto pubblico possa interessare anche abbonamenti non annuali; tale modifica riguarderà anche gli studenti già inseriti nella graduatoria dei vincitori di borsa servizi, avendo fatto domanda entro il 14/09/2012.

Oltre ai criteri indicati nel nuovo bando della borsa servizi, le modalità e i termini per la presentazione della domanda nonché ulteriori dettagli sono indicati nel  bando di concorso per la concessione di borse di studio, borse-servizi e posti alloggio per l’anno accademico 2012/2013.

La borsa-servizi, a differenza della borsa di studio, non esonera dal pagamento delle tasse universitarie, per cui gli studenti che ne fanno richiesta, ai fini dell’iscrizione all’Università, devono seguire le procedure previste per la generalità degli studenti.

per leggere il bando e scaricare la modulistica clicca qui

Fonte notizia www.dsu.toscana.it