Quante opportunità grazie al Diritto allo studio!

Fabiana, Jennifer e Amedeo e la loro esperienza di beneficiari di borse di studio e posto alloggio

Sono tanti i giovani che hanno scelto e scelgono di svolgere il proprio percorso universitario in Toscana, scegliendo di formarsi, per esempio presso le università di Pisa, Firenze o Siena, o magari scegliendo un’Accademia di Belle Arti. Tanti, però, sono anche i giovani che riescono ad intraprendere questo percorso grazie alle borse di studio e posto alloggio, promosse dalla Regione Toscana nell’ambito di Giovanisì, che aiutano gli studenti a poter affrontare la loro nuova avventura (spesso contraddistinta, per i giovani e le famiglie che li supportano, da ingenti spese).

Un contributo importante, quello previsto nell’ambito del Diritto allo Studio, che 3 giovani che ne hanno potuto beneficiare ci raccontano in concomitanza con l’uscita del nuovo bando (scadenza 30 agosto 2019) per l’assegnazione di borse di studio e posti alloggio rivolto ai giovani iscritti o che intendono iscriversi a una delle università toscane (scopri il bando, gestito dal DSU – Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana, al seguente link).

La prima di questi è Fabiana, laureata in “Sostenibilità socio ambientale delle reti agroalimentari” all’Università di Siena, che ha usufruito di una borsa di studio, opportunità che non l’ha solo aiutata economicamente, ma le ha permesso anche di reinvestire la borsa per comprare testi universitari.

 

Come Fabiana, anche Jennifer ha ottenuto una borsa di studio quando frequentava l’università ad Arezzo, e ha ammesso che è stato proprio grazie alla borsa che ha potuto intraprendere il proprio percorso formativo, date le spese a cui devono far fronte gli studenti.

Leggermente diverso, invece, il caso di Amedeo, che non ha usufruito solo di una borsa di studio, ma anche di un posto alloggio all’interno di una casa dello studente. Anche lui ha frequentato l’università ad Arezzo, e anche per lui, studente fuori sede, le opportunità che ha potuto cogliere sono state fondamentali, dato che grazie a queste è riuscito a superare con maggiore agilità il trasferimento in un’altra città per studiare.

3 testimonianze per raccontare un contributo importante che agevola i giovani non solo a formarsi, ma che, in prospettiva, diviene un incentivo a compiere – con maggiore sicurezza – i primi passi di un percorso fondamentale per costruire il loro futuro.