Il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani

Il Presidente della Repubblica all’evento per i 10 anni di Giovanisì

Si è svolta lo scorso 18 ottobre “SIETE PRESENTE” l’iniziativa promossa per celebrare i dieci anni di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani, a cui ha partecipato il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella.

E’ stata la splendida cornice della Villa del Gombo, da poco restaurata, all’interno del Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli, ad ospitare gli oltre 400 tra giovani, influencer e istituzioni che hanno preso parte alla coralità di eventi che si è svolta dalle 9 alle 20.

Comune denominatore di Siete Presente la voglia di rendere i giovani sempre più soggetti proattivi e protagonisti delle politiche pubbliche e del territorio toscano. Un invito ai giovani a posizionarsi in prima linea, ad essere attori diretti della vita sociale e politica della Regione, per cambiare ciò che più da vicino li riguarda.

 

SIETE PRESENTE / L’evento con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

“Ringrazio di essere qui per conoscere direttamente la realtà di Giovanisì”

Così ha aperto il suo discorso il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, a chiusura dell’iniziativa a cui ha partecipato, organizzata in occasione dei 10 anni del progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani.
“Questa realtà è di straordinaria importanza con numeri impegnativi di giovani che ha coinvolto, di risorse collocate e  di progetti realizzati” ha detto il Presidente.

A raccontarsi sono stati alcuni giovani, modelli positivi di cittadinanza attiva, provenienti dal mondo della sanità, dell’innovazione, della sostenibilità ambientale e dello sport, animati dalla voglia di guidare il cambiamento: Damiano Bracchitta, 34 anni, Medico dell’ASL Toscana Nord Ovest, Rebecca Donato, 26 anni, Infermiera di famiglia, Tommaso Ceccanti, 25 anni, impiegato nel settore dell’economia circolare e della sostenibilità e Ambra Sabatini, 19 anni, atleta paraolimpica, medaglia d’oro a Tokyo 2021.

Prima delle testimonianze, sono intervenuti anche il Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, il Sindaco di Pisa Michele Conti e il Consigliere del Presidente alle Politiche Giovanili e all’Innovazione Bernard Dika.

Il Presidente Mattarella, ha concluso poi con un augurio ai giovani, riprendendo il file rouge dell’iniziativa:

“Voi non siete chiamati a essere protagonisti in futuro, siete già protagonisti (…). Auguri non per il futuro, ma per il presente”

Leggi anche i comunicati stampa di Toscana Notizie:

SIETE PRESENTE / L’evento con le testimonianze dei beneficiari di Giovanisì

 

Sono oltre 405.000 i beneficiari del progetto Giovanisì dal 2011 ad oggi. Tra gli eventi svolti nell’Arena di Siete Presente, anche un’iniziativa dedicata a raccontare i risultati e i traguardi raggiunti in questi 10 anni, anche  attraverso le storie di alcuni beneficiari del progetto.

A raccontarsi sono stati: Enrico ingegnere biomedico che  ha svolto un tirocinio non curriculare presso un’azienda che si occupa di robotica, al termine del quale è stato assunto, Flavia, che grazie al bando Fare impresa in agricoltura ha rimodernato l’agriturismo e l’uliveto del nonno, e Laure Marie, originaria del Togo, che svolge il Servizio civile regionale nella Bottega della salute di Pontedera, esperienza che l’ha aiutata ad integrarsi e imparare la lingua.

Durante l’iniziativa, l’influencer Francesca Presentini, in arte Fraffrog ha fatto un’illustrazione istantanea che rappresentasse l’intera giornata.

 Leggi il comunicato stampa di Toscana Notizie

SIETE PRESENTE / Il processo partecipativo

Parallelamente agli eventi nell’Arena, all’interno della Villa del Gombo si è tenuto il primo evento partecipativo che intende mettere i giovani al centro delle politiche regionali, accrescendo la loro partecipazione alla vita sociale e politica dei territori in cui vivono. Per inaugurare questo nuovo percorso, per raccogliere punti di vista, sensibilità, esigenze, intenzioni, desideri sul tema cultura, si è svolto un processo partecipativo con 80 giovani toscani dai 18 ai 40 anni, selezionati tramite una call che darà avvio ad una nuova modalità di costruzione delle politiche pubbliche da parte di Regione Toscana attraverso coinvolgimento attivo e diretto dei giovani e che rappresenti un modello di policy da seguire per i prossimi anni.

Si è trattato di un confronto strutturato sulle politiche regionali nell’ambito culturale, che ha coinvolto imprenditori, manager, artisti, opinion leader, esperti e ricercatori oppure pubblico della cultura, tra cui studenti e appassionati, insieme a tutti i portatori di interesse (mentors, le Direzioni regionali, facilitatori).

A guidare il processo partecipativo, Forwardto, un’associazione di professionisti, practitioner e ricercatori di diversi settori disciplinari specializzati in processi partecipativi attivati e sostenuti tramite applicazione di metodi di futures studies e strategic foresight, combinati con tecniche e framework di progettazione (design thinking), innovazione (lean innovation, agile) e people empowerment.

Una vera e propria “maratona di idee”, dove i giovani partecipanti hanno fatto emergere riflessioni e proposte che andranno a costituire le politiche regionali nel futuro. Questo per far sì che la cultura, in termini di patrimonio, arte, creatività e partecipazione, rappresenti un driver per lo sviluppo sostenibile toscano nei prossimi anni. 

Leggi anche il comunicato stampa di Toscana Notizie

 

SIETE PRESENTE / il salottino live di intoscana.it

Durante tutta la giornata, la redazione di intoscana.it ha realizzato servizi video, interviste e approfondimenti e ha animato, con la conduzione del direttore Davide De Crescenzo, un “salottino” live con ospiti e protagonisti degli eventi coinvolti sui temi dell’iniziativa.

SIETE PRESENTE / Guarda i video, le foto e il social telling

SIETE PRESENTE / lo speciale di Toscana Notizie

 

Leggi i comunicati stampa e vedi lo speciale

 

SIETE PRESENTE / Guarda il video dell’evento annuale FESR e FSE

Siete Presente è coordinato dalla Presidenza della Regione Toscana, nell’ambito di Giovanisì.
È realizzato in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana, con il Parco di San Rossore di Pisa ed è finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale e cofinanziato dai Fondi strutturali e di investimento europei (POR FSE, POR FESR, PSR FEASR e Programma Italia-Francia Marittimo).
Collaborano all’organizzazione dell’evento anche CISOM (Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta)
e ANPAS Pubblica Assistenza di Pisa.