Agricoltura

Giornata della biodiversità agricola e alimentare: bando per progetti di animazione
Avviso della Regione Toscana rivolto agli Istituti tecnici a indirizzo agrario, agroalimentare e agroindustriale

Pubblicato da il 28 Marzo 2019

In occasione della Giornata nazionale della biodiversità di interesse agricolo e alimentare, che avrà luogo il 20 maggio, la Regione Toscana promuove il bando “Avviso pubblico per la presentazione di progetti di animazione della giornata nazionale della biodiversità di interesse agricolo e alimentare (L. 194/2015) da parte delle scuole secondarie di secondo grado – istituti tecnici a indirizzo agrario, agroalimentare e agroindustriale della toscana“.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di attivare e promuovere un processo virtuoso che porti gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado ad indirizzo agrario della Toscana, alla scoperta dell’agrobiodiversità del proprio territorio.
Per tale motivo, i protagonisti dei progetti finanziati devono essere gli studenti che, dopo aver affrontato i temi della tutela e valorizzazione dell’agrobiodiversità, presentano pubblicamente i vari aspetti affrontati e traggono conclusioni, riflessioni, suggerimenti e spunti di approfondimento, anche personali, sul tema.

Contributi
La Regione Toscana erogherà un contributo pari al 100% della spesa ammissibile, per un importo massimo di 1.285,21 euro per ogni progetto selezionato.

Scadenza
Le scuole che intendono presentare domanda possono farlo entro martedì 16 aprile 2019 (ore 23.59) tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: regionetoscana@postacert.toscana.it (fa fede la data e l’ora di invio della mail). Nell’oggetto della mail è necessario indicare: “Regione Toscana – Direzione Agricoltura e sviluppo rurale – Settore “Consulenza, formazione e innovazione” – Avviso pubblico per animazione della Giornata nazionale della biodiversità di interesse agricolo e alimentare“.

Per maggiori informazioni e dettagli:
Visita la pagina dedicata sul sito di Regione Toscana

 

Fonte: sito web Regione Toscana

Pubblicato il 28 Marzo 2019