Fare impresa

Fare impresa: due avvisi per il sostegno all’innovazione
I bandi sono attivi fino ad esaurimento fondi. Premialità di punteggio per le imprese di giovani under 40

Pubblicato da dbernacchioni il 27 novembre 2018

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, sostiene la realizzazione di progetti di investimento in innovazione per l’acquisizione di servizi avanzati e qualificati, corrispondenti a quelli nel Catalogo dei servizi avanzati e qualificati per le imprese toscane, presentati da Micro, Piccole e Medie imprese (MPMI), liberi professionisti, Reti di imprese, Consorzi e Società consortili nei settori manifatturiero, turismo, commercio e terziario, attraverso due linee di intervento (i bandi sono finanziati con il POR CREO FESR 2014/2020).

Bando per l’acquisizione di servizi per l’innovazione

Gli aiuti sono erogati in forma di voucher, il cui valore varia in base alla tipologia di servizio scelto, al fine di favorire investimenti in attività di collaborazione tra imprese e organismi di ricerca; utilizzazione di laboratori; incubazione; accompagnamento e consolidamento. E’ prevista una premialità di punteggio per le imprese di giovani under 40.

L’avviso è attivo fino ad esaurimento fondi.
Info: vai alla pagina dedicata

Bando per investimenti strategici e sperimentali

Gli aiuti sono erogati in forma di voucher, fino ad un massimo dell’80% in caso di microimprese, per favorire progetti riconducibili ad interventi come: attività di accompagnamento e consolidamento; percorsi advanced manufacturing; attività per l’innovazione commerciale e il presidio strategico dei mercati. 
E’ prevista una premialità di punteggio per le imprese di giovani under 40.

L’avviso è attivo fino ad esaurimento fondi.
Info: vai alla pagina dedicata

Pubblicato il 27 novembre 2018