Studio e formazione

Studente della Toscana: la nuova carta unica dello studente universitario

Pubblicato da dbernacchioni il 26 settembre 2018

Studente della Toscana” è la nuova carta unica regionale dello studente iscritto ad un ateneo toscano. La carta è stata infatti pensata e progettata per consentire agli studenti l’accesso ai servizi offerti sul territorio regionale dall’Università degli Studi di Firenze, dall’Università di Pisa, dall’Università degli Studi di Siena, dall’Università per Stranieri di Siena e dall’Azienda regionale per il diritto allo studio (DSU), a prescindere dall’ateneo di appartenenza.

La carta unica, che rientra tra le azioni di Giovanisì – il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani, sostituisce tutte le altre carte esistenti e incorpora la funzione di borsellino elettronico per il pagamento di alcuni servizi (mense DSU e servizi di riproduzione e stampa presso gli atenei).

Scarica l’infografica (PDF)

I servizi dell’Azienda regionale per il diritto allo studio:
accesso alle mense
– accesso alle residenze per gli studenti assegnatari. In via di realizzazione

I servizi delle Università:
– accesso alle biblioteche universitarie e ai relativi servizi (prestito, stampa, fotocopie) in tutta la regione Toscana
– accesso alle collezioni, ai musei e alle ville dei sistemi museali degli atenei
– utilizzo dei mezzi pubblici urbani di Firenze (dal 24 settembre 2018 al 31 ottobre 2019 valido per i soli studenti dell’Università degli Studi di Firenze)

La carta darà diritto, inoltre, ad altri servizi o agevolazioni che saranno presto attivati, con il supporto della Regione Toscana:
– attività culturali (teatri di prosa, balletto e concerti, musei, cinema, aree archeologiche e complessi monumentali, biblioteche, mediateche e reti documentarie di tutta la Toscana);
– attività di educazione e prevenzione sanitaria (attivati sperimentalmente per i soli studenti dell’Università degli Studi di Firenze)

Informazioni

– Vai alla pagina dedicata sul sito della Regione Toscana
– Vai alla pagina dedicata sul sito dell’Università degli Studi di Firenze
– Vai alla pagina dedicata sul sito dell’Università di Pisa
– Vai alla pagina dedicata sul sito dell’Università degli Studi di Siena
– Vai alla pagina dedicata sul sito dell’Azienda regionale per il diritto allo studio (DSU)

 

Pubblicato il 26 settembre 2018