Casa

Casa

Per offrire ai giovani la possibilità di rendersi autonomi dalla famiglia d’origine, la Regione Toscana nell’ambito del progetto Giovanisì, promuove l’uscita periodica di bandi per contributi di durata triennale per il sostegno al pagamento dell’affitto. Possono accedere i giovani dai 18 ai 34 anni residenti in Toscana presso il nucleo familiare d’origine da almeno due anni, che contraggono un regolare contratto d’affitto singolarmente o in altra forma di convivenza.

 

Contributo per l’affitto

Bando scaduto il 31 marzo 2018


PROSSIMI STEP

  • La graduatoria
    La graduatoria verrà pubblicata in questa sezione del sito web nei prossimi mesi.
  • Il contratto di affitto
    Gli ammessi a contributo hanno a disposizione 180 giorni, dalla data di approvazione della graduatoria, per stipulare ed inviare il contratto di affitto alla Regione Toscana.
    Non sono ammissibili contratti di affitto stipulati prima del 1 aprile 2018.
  • Trasferimento residenza anagrafica
    Entro 90 giorni dalla stipula del contratto (ovvero dalla firma del contratto), anche se avviene prima dell’uscita della graduatoria, i richiedenti indicati in domanda devono obbligatoriamente trasferire la residenza anagrafica presso l’abitazione presa in affitto.
    Il mancato trasferimento della residenza comporta l’esclusione dalla graduatoria e la revoca del contributo.