Giovanisì+

Giovanisì+: il 15/2 a Massa la terza tappa di “Youth Worker di nuova generazione”

Pubblicato da giovanisi il 9 febbraio 2018

Banner-Azioni-DEF2-19Dopo la prima tappa a Empoli, in cui è stata affrontata una riflessione sulla definizione o ridefinizione della figura dello Youth Worker e la seconda a Livorno, che ha avuto come tema le competenze, attitudini, abilità degli Youth Worker, il percorso partecipativo di Giovanisì-Regione Toscana, arriva a Massa giovedì 15 febbraio con un focus sulle professioni emergenti.

In particolare i temi affrontati saranno:
Quali possono essere i punti di contatto tra le professioni emergenti e il mondo degli operatori giovanili? Quali i luoghi in cui informalmente si fanno politiche giovanili? Quali peculiarità di queste professioni possono confluire nella figura di Youth Worker e, viceversa, cosa gli Youth Worker possono apprendere da queste professioni per migliorare il loro lavoro?

Il percorso “Youth Worker di nuova generazione”, promosso da Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani, in collaborazione con AssociAnimazione, si inserisce nelle attività di Giovanisì+, l’area del progetto dedicata a temi come partecipazione, cultura, legalità, sociale e sport.

Al terzo incontro sarà presente in qualità di esperto Alessandro Catellani, educatore, animatore di comunità, designer e innovatore sociale. Catellani, vice presidente di Associanimazione e Presidente di Gruppo Scuola coop. soc. Onlus di Parma che racconterà l’esperienza di Officine On/Off, di cui è co-founder e community manager.  Officine On/Off è un progetto innovativo dell’Assessorato alle politiche giovanili del Comune di Parma, ideato e gestito da Gruppo Scuola con il sostegno della Regione Emilia- Romagna e la Fondazione Cariparma.

L’incontro riunirà rappresentanti provenienti da realtà diverse, alcune delle quali già presenti alle precedenti tappe e appartenenti al Tavolo Giovani di Giovanisì. In particolare, tra i partecipanti:

Amministrazioni locali, Associazione 2.0 (Massa), Associazione Cantieri Aperti (Massa), Azione Cattolica (Massa), Associazione Progetto Strada (Livorno), Confcooperative (Toscana), Cooperativa 54cent(r)o (Massa), Coworkeria (Massa), Coworking 91 (Firenze), Centro per l’Impiego (CPI) di Massa, CPI di Pistoia, Impact Hub (Firenze), Informagiovani di Pietrasanta, Rete Ergo (Circondario Empolesevaldelsa), CreaLab (Rosignano Marittimo – Livorno).

Modererà l’incontro il referente di AssociAnimazione Nicola Basile, dopo un’introduzione di Chiara Criscuoli, responsabile Ufficio Giovanisì – Regione Toscana.

Quando e dove

Giovedì 15 febbraio 2018 ore 14.30 – 18
c/o la Coworkeria in via Bastione 43, Massa
L’ingresso è riservato ai partecipanti invitati.

Il percorso

“Youth Worker di nuova generazione” è un percorso partecipativo promosso da Giovanisì-Regione Toscana in collaborazione con Associanimazione, che si pone l’obiettivo di indagareil tema dello Youth Worker.
Il progetto è strutturato in 4 incontri sul territorio Toscano (a partire da dicembre 2017) e un evento finale a Firenze ad aprile 2018.

I focus degli incontri territoriali:

  • definire o ridefinire la figura dello Youth Worker;
  • fare emergere e valorizzare le competenze che uno Youth Worker ha e, al contempo, capire quali di queste sono competenze spendibili al di fuori dei contesti tradizionali;
  • indagare quali, fra le nuove professioni emergenti (innovatori sociali, comunicatori…), possiede caratteristiche che possono confluire nella figura di Youth Worker e, viceversa, cosa gli Youth Worker possono apprendere da queste professioni per migliorare il loro lavoro;
  • come uno Youth Worker può essere la figura di supporto nelle fasi di cambiamento della vita di un giovane e quali le conoscenze che deve avere per accompagnare questi processi.

Il percorso toscano fa parte di un panorama di azioni più ampio, portato avanti a livello nazionale da “cosedafareconigiovani”, gruppo di lavoro nato all’interno di AssociAnimazione e si inserisce nel quadro delle attività di partecipazione che l’Ufficio Giovanisì porta avanti sul territorio.

Per avere maggiori informazioni sul percorso, vai alla pagina dedicata

 

Pubblicato il 9 febbraio 2018