Giovanisì in Europa

Giovanisì a Praga: l’esperienza del progetto al seminario del Consiglio d’Europa

Pubblicato da giovanisi il 21 giugno 2017

Tre giorni per discutere di politiche giovanili, per capire e confrontarsi sulle principali sfide che oggi i giovani si trovano ad affrontare e su quali risposte siano state adottate a livello politico.

Sono questi alcuni dei temi principali discussi all’interno del seminario Symposium “Youth Policy Responses to the Contemporary Challenges Faced by Young People“, promosso dal COE, nel contesto della Presidenza ceca del Comitato dei Ministri.

Il progetto Giovanisì, selezionato come buona prassi di politiche giovanili e rappresentato da Laura Mazzanti (Area Europa – Ufficio Giovanisì), ha presentato la propria esperienza all’interno del gruppo Istruzione e Formazione (macro-tema Attività ed occupazione).

Al Simposio hanno partecipato 120 giovani tra decisori politici, rappresentanti istituzionali, operatori giovanili e associazioni, provenienti da 39 paesi, tra cui anche Australia e Egitto.

A Praga, dal 12 al 14 giugno, si è parlato di giovani, di Europa, di sfide e di obiettivi da raggiungere, attraverso la discussione di tematiche, quali:

– Identità ed autonomia
– Solidarietà e democrazia
– Attività e occupazione

Per il progetto Giovanisì la partecipazione al seminario ha rappresentato un bagaglio di conoscenze importanti, un interscambio culturale, fatto di condivisione di buone prassi e confronto tra idee e proposte. Un momento anche per conoscere e per farsi conoscere da altre realtà europee, ma anche una occasione per creare rete con coloro che, a diverso titolo, sono coinvolti nell’implementazione di politiche giovanili a livello locale, nazionale ed europeo.

Informazioni sul seminario
Cosa prevedeva il programma
Chi ha partecipato
La Raccolta di buone pratiche sulle politiche giovanili
Vai al sito ufficiale
Vai alla photo gallery

Pubblicato il 21 giugno 2017