Studio e formazione

IeFP – Avviso per la sperimentazione duale rivolto alle agenzie formative
Bando rivolto alle agenzie formative. Attivo fino alle ore 13 del 4 agosto 2017

Pubblicato da giovanisi il 14 giugno 2017

Per facilitare i giovani nel passaggio tra il sistema della formazione professionale e il mondo del lavoro, contrastare la dispersione scolastica attraverso percorsi di alternanza scuola-lavoro e promuovere le esperienze in contesti lavorativo, la Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, promuove un Avviso pubblico rivolto alle agenzie formative per la presentazione di progetti formativi biennali di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) per la sperimentazione duale (annualità 2017/2018 e 2018/2019).

L’avviso pubblico, finanziato con il POR FSE 2014/2020, è attivo fino alle ore 13 del 4 agosto 2017. I progetti formativi saranno rivolti a giovani under 18 che hanno assolto l’obbligo di istruzione e che sono fuoriusciti dal sistema scolastico (drop out).

CHI PUO’ PRESENTARE DOMANDA
I progetti formativi devono essere presentati e realizzati da partenariati misti composti da agenzie formative accreditate e da uno o entrambi i seguenti soggetti:

  • Istituti Professionali di Stato (IPS o Consorzi accreditati di Istituti Scolastici) accreditati alla formazione,
  • Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti (CPIA) accreditati alla formazione.

I partenariati hanno come capofila obbligatoriamente un’agenzia formativa. Ciascun soggetto (ATI – Associazione temporanea di imprese o ATS – Associazione Temporanea di società) può presentare al massimo 4 progetti formativi e deve indicare l’area territoriale per la quale presenta il progetto. Inoltre ciascuna ATI/ATS non può presentare per la stessa area territoriale (vedi articolo 5 dell’avviso pubblico) un progetto formativo per una figura professionale già presentato per l’annualità 2017/18 (vedi decreto n.5259 del 21/06/2016).

A CHI SARANNO RIVOLTI I I CORSI
I progetti formativi saranno destinati a giovani under 18 che abbiano assolto l’obbligo di istruzione e che siano fuoriusciti dal sistema scolastico (drop out). I giovani coinvolti dovranno avere una età inferiore ai 18 anni al momento di iscrizione al percorso.

I PROGETTI FORMATIVI
I progetti formativi devono una durata biennale pari a 2100 ore complessive, articolate tra lezioni teoriche (650 ore), finalizzate all’accompagnamento per l’acquisizione/recupero delle competenze di base, attività laboratoriale (650 ore), coerente con la figura professionale di riferimento del progetto, nonché ore di alternanza scuola lavoro (400 ore). Inoltre devono rispettare i requisiti previsti dall’art. 5 dell’avviso pubblico.

MODALITA’ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
I progetti, presentati al Settore “Sistema Regionale della Formazione, Programmazione IeFP, Apprendistato e Tirocini”, devono pervenire entro e non oltre le ore 13 del 4 agosto 2017.

La proposta progettuale (e la documentazione allegata prevista dall’avviso) deve essere trasmessa tramite l’applicazione “Formulario di presentazione dei progetti FSE” utilizzando la Tessera Sanitaria – CNS attivata previa registrazione al Sistema Informativo FSE all’indirizzo web.rete.toscana.it/fse3

La proposta progettuale e la documentazione allegata prevista dall’avviso, devono essere inserite nell’applicazione “Formulario di presentazione dei progetti FSE” secondo le indicazioni fornite nell’allegato 3 (vedi pag 28 dell’Avviso pubblico).

 

DOCUMENTAZIONE
Decreto n.7932 del 25/05/2017
 Decreto n. 9744 del 3-07-2017 
Avviso pubblico

INFORMAZIONI

Settore Sistema Regionale della Formazione, Programmazione IeFP, Apprendistato e Tirocini della Regione Toscana
settoreformazione@regione.toscana.it
formazione.iefp@regione.toscana.it
-vai alla pagina dedicata sul sito di Regione Toscana

Ufficio Giovanisì
info@giovanisi.it
800 098 719

 


POR_FSE_GiovaniSi_LOGHI

Pubblicato il 14 giugno 2017