Studio e formazione

IeFP, percorsi di Istruzione e Formazione Professionale
Attivi i corsi per drop out 2016/2017

Pubblicato da giovanisi il 10 maggio 2017

La Regione Toscana, attraverso due bandi per la presentazione di progetti formativi biennali di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) per l’anno scolastico 2016/2017 rivolti alle agenzie formative accreditate, ha finanziato percorsi di durata biennale per i giovani usciti dal sistema scolastico (drop out) che saranno realizzati dalle agenzie formative finanziate (vedi le graduatorie approvate con Decreto n.14957 del 30/12/2016 e con Decreto n.15005 del 16/12/2016).

I percorsi biennali per drop out sono finalizzati a facilitare le transizioni dei giovani tra il sistema della formazione professionale e il mondo del lavoro, a contrastare la dispersione scolastica attraverso percorsi di alternanza scuola-lavoro e a promuovere esperienze dirette di giovani all’interno di contesti lavorativi.

I corsi sono interamente gratuiti in quanto finanziati con le risorse del POR FSE TOSCANA 2014-2020 e rientrano nell’ambito di Giovanisì.

 

CHI PUO’ PRESENTARE DOMANDA

I percorsi di Istruzione e Formazione Professionale sono rivolti ai giovani under 18 che hanno assolto l’obbligo di istruzione e che sono fuoriusciti dal sistema scolastico. In particolare i giovani devono avere una età inferiore ai 18 anni al momento della iscrizione al percorso formativo.

 

BANDI ATTIVI (IN PROGRESS)

Di seguito l’elenco dei bandi attivi suddivisi per territorio:

provincia di Firenze

provincia di Grosseto

provincia di Livorno

provincia di Massa Carrara

provincia di Prato

 provincia di Siena

 

N.B. L’elenco dei bandi attivi è aggiornato sulla base delle comunicazioni pervenute all’Ufficio Giovanisì e potrebbe non essere esaustivo rispetto al numero totale dei corsi finanziati.

 

informazioni

Per qualsiasi informazione sui corsi o su eventuali proroghe per l’iscrizione, è necessario rivolgersi alle agenzie formative (soggetti promotori).

 


Striscia loghi FSE

Pubblicato il 10 maggio 2017