Lavoro

Incentivi all’occupazione nelle aree di crisi
Bando a sostegno delle assunzioni attivo fino al 31/12/2016. Le agevolazioni alle imprese riguardano anche giovani laureati e dottori di ricerca under 35

Pubblicato da giovanisi il 8 settembre 2016

La Regione Toscana ha approvato l’avviso pubblico per la concessione di incentivi a sostegno dell’occupazione per l’anno 2016. In particolare sono messi a disposizione incentivi alle imprese e/o i datori di lavoro privati con sede legale e/o unità operativa all’interno di una delle aree di crisi (territori di Livorno, Massa-Carrara e Amiata). I giovani laureati e/o laureati con dottorato di ricerca under 35 sono tra le tipologie di lavoratori per i quali è possibile richiedere il contributo.
L’avviso pubblico, inserito nell’ambito di Giovanisì, è attivo fino alle ore 12 del 31/12/2016 e il soggetto gestore della misura è Sviluppo Toscana www.sviluppo.toscana.it.

BENEFICIARI DELL’AVVISO

Possono presentare richiesta di incentivo per le assunzioni di giovani laureati e/o dottori di ricerca le Piccole e Medie Imprese (PMI), individuate dal Regolamento n. 651/2014  (Allegato I) della Commissione Europea.

Le imprese devono avere sede legale o unità operativa destinataria delle assunzione ai fini dell’incentivo, localizzate unicamente nelle aree di crisi di Livorno e Massa Carrara (vedi DGR n.199 del 2/3/2015) e dell’Amiata (vedi DGR 469 del 24/5/2016).
Le imprese devono inoltre essere in possesso di tutti gli altri requisti previsti all’art.3 dell’avviso.

TIPOLOGIA DI INCENTIVI

Gli incentivi possono essere richiesti per diverse tipologie di lavoratori* tra cui giovani laureati e/o laureati con dottori di ricerca di età non superiore ai 35 anni (40 anni per gli appartenenti alle categorie di cui alla L. 68/1999), assunti a tempo indeterminato e/o a tempo determinato (con contratti di durata di almeno 12 mesi), sia full-time che part-time.

L’agevolazione per le imprese va da un minimo di 2.000 euro per ogni assunzione con contratto a tempo determinato dalla durata minima di 12 mesi per giovani laureati under 35 (2.500 per i dottori di ricerca), fino ad un massimo di 6.000 euro in caso di assunzione con contratto a tempo indeterminato (6.500 per i dottori di ricerca).
Inoltre gli incentivi possono essere cumulati con eventuali ulteriori misure di livello Nazionale, Regionale o di altre Amministrazioni pubbliche.

*N.B. L’avviso mette a disposizione incentivi anche in caso di assunzione di altre tipologie di soggetti, tra cui donne disoccupate over 30, disabili, soggetti svantaggiati, soggetti prossimi alla pensione e soggetti licenziati (vedi art. 4 dell’Avviso)

MODALITA’ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le richieste di incentivo, corredate dagli allegati indicati all’art.9 dell’avviso e firmate dal legale rappresentante dell’impresa e/o datore di lavoro, devono essere presentate esclusivamente on-line, attraverso la piattaforma di Sviluppo Toscana, entro le ore 12 del 31/12/2016.

DOCUMENTAZIONE

 

INFORMAZIONI

Sviluppo Toscana
Vai alla pagina dedicata

– Per assistenza sull’Avviso pubblico, informazioni e supporto alla compilazione delle richieste di incentivo:
assistenzaoccupazione@sviluppo.toscana.it
Tel. 055 0935410 (lunedì-venerdì, ore 9.30-12)

– Per le problematiche tecniche relative all’accesso al sistema informatico:
supportooccupazione@sviluppo.toscana.it

– Per informazioni relative alle fasi di controllo o a procedimenti di revoca:
controlli-fse@sviluppo.toscana.it

Per informazioni relative alla fase di pagamento:
erogazioni-fse@sviluppo.toscana.it

Ufficio Giovanisì
numero verde 800 098 719
info@giovanisi.it

 

 


 

Striscia loghi FSE

Pubblicato il 8 settembre 2016