Lavoro, Tirocini

Regione attiva strumenti per contrastare disoccupazione e favorire ricollocazione

Pubblicato da giovanisi il 5 luglio 2016

Lavoro operaiVoucher, tirocini, apprendistato; sono gli strumenti attivati dal decreto legislativo n.150, ben più noto come Jobs Act, per far crescere le opportunità di formazione e lavoro, su cui la Regione sta attivando le misure di operatività. Se ne è parlato in un incontro tra tecnici, operatori e insegnanti a Palazzo Strozzi Sacrati, cui ha partecipato anche l’assessora regionale alla formazione e al lavoro Cristina Grieco, per capire meglio e sciogliere dubbi e perplessità da parte di chi lavora in “prima linea”.

“Stiamo avviando una macchina cui è stato applicato un altro motore che funziona con un nuovo carburante – ha descritto la situazione l’assessora Grieco – per dare risposte immediate attraverso la formazione e l’accompgnamento al alvoro alle categorie coinvolte: studenti, disoccupati, lavoratori in mobilità con tutte le loro aspettative per il futuro. La Regione è impegnata  a proseguire lo sviluppo dei progetti avviati attraverso l’emissione dei bandi necessari, e garantirà tutta l’assistenza necessaria grazie all’impegno delle sue strutture tecniche”.

Accanto al finanziamento dei voucher formativi individuali di ricollocazione e all’avvio della sperimentazione sull’assegno di ricollocazione come incentivi per l’occupazione, particolare attenzione è stata dedicata ai progetti inseriti nel progetto Giovanisì: il sistema duale in ambito di formazione professionale, le forme di apprendistato professionalizzante e i tirocini non curriculari e dei praticanti.

 

Comunicato stampa di Dario Rossi, Toscana Notizie

Pubblicato il 5 luglio 2016