Varie

La Giunta impegna 450 mila euro per cooperazione e attività internazionali della Toscana

Pubblicato da giovanisi il 19 aprile 2016

MMed regioni aderentiediterraneo e cooperazione allo sviluppo, i toscani nel mondo (emigrati di recente o figli e nipoti di chi molti anni fa ha lasciato la regione) e poi il meeting sui diritti umani del 10 dicembre con le scuole di tutta la Toscana, per costruire con loro una cittadinanza globale e consapevole. Sono i tre assi su cui si svilupperanno, anche nel 2016, le attività internazionali della Regione. La giunta ha approvato una delibera che impegna 300 mila euro (150 mila c’erano già) e che dà attuazione al piano. E’ stata presentata dal presidente Enrico Rossi assieme alla vice Monica Barni.

La parte più grossa la fa la cooperazione internazionale: 200 mila euro le risorse a disposizione. Sono destinate in parte, con il progetto Paden, a sostenere lo sviluppo in Palestina e Israele favorendo la capacità di programmazione delle amministrazioni municipali mediorientali. Ma si guarda anche alla Tunisia e al resto della coste africane, al Libano, il Marocco o la Giordania, per tessere fili che sostengano la crescita democratica e uno sviluppo capace di rallentare i flussi migratori. Due progetti tentano anche di favorire la partecipazione dei migranti e richiedenti asilo in progetti di cosviluppo.

Per il meeting sui diritti umani la Regione ha stanziato 150 mila euro, a cui si aggiungono i contributi dell’Europa perché l’iniziativa da tre anni ha un respiro europeo. Centomila euro sono invece destinati ai toscani nel mondo: serviranno a garantire, tra l’altro, i corsi di lingua e le borse “Mario Olla” (40 mila euro) rivolte ad alcune decine di giovani toscani all’estero interessati ad un periodo di formazione di alcuni mesi nelle aziende toscane. L’obiettivo, perseguito già da alcuni anni, rimane quello di farne testimonial e ambasciatori della Toscana nel mondo, non solo delle sua bellezze culturali e turistiche ma anche per la promozione del suo tessuto economico e dei prodotti che la contraddistinguono.

Comunicato stampa di Walter Fortini, Toscana Notizie

Pubblicato il 19 aprile 2016