Eventi, Giovanisì in Europa

Pistoia, 20-22 novembre, seminario “Youth ParticipAction – Strade per crescere”

Pubblicato da giovanisi il 13 ottobre 2015

Stimolare la condivisione ed il confronto sui temi della partecipazione giovanile e l’accesso ai diritti sociali, nel contesto specifico della Regione Toscana: ai nastri di partenza il seminario finanziato dalla European Youth Foundation del Consiglio d’Europa

Dal 20 al 22 novembre 2015 negli spazi di Villa Rospigliosi (Candeglia – Pistoia) si terrà il seminario “Youth ParticipAction – Strade per crescere”, promosso nell’ambito del progetto Giovanisì – Regione Toscana e finanziato dalla Europen Youth Foundation del Consiglio d’Europa.

Il seminario è organizzato dall’Associazione di Volontariato Pozzo di Giacobbe (per leggere la news sul sito web del Pozzo di Giacobbe, clicca qui) capofila del progetto.
In partenariato con: Fondazione Sistema Toscana, Accademia europea di Firenze, Società della salute di Pisa , Cooperativa sociale Gemma, Cooperativa sociale Arnera , Sintesi società cooperativa.

Youth ParticipAction – YPA prende le mosse dal seminario “Giovanisì incontra il Consiglio d’Europa. Dalle opportunità delle politiche giovanili regionali e locali ad un accesso ai diritti sociali per tutti i giovani” che si è svolto dal 4 al 6 novembre 2013 alla Tenuta del Parco San Rossore di Pisa. Il seminario, infatti, ha portato alla formazione del gruppo di lavoro che ha proposto e coprogettato “Youth ParticipAction – Strade per crescere”.

Temi e obiettivi

“Youth ParticipAction” si propone di stimolare la condivisione ed il confronto sui temi della partecipazione giovanile e l’accesso ai diritti sociali, nel contesto specifico della Regione Toscana.
Il seminario raccoglierà 45 partecipanti, tra cui giovani, operatori giovanili e rappresentanti istituzionali.
“Youth ParticipAction” darà ai giovani l’opportunità di far sentire la propria voce rispetto ai temi specifici, e agli operatori e rappresentanti istituzionali di raccogliere i bisogni emersi. Grazie ai contributi (in termini di idee, conoscenze, competenze, creatività) verranno sviluppate raccomandazioni attraverso un approccio collaborativo.
In particolare, saranno approfondite le seguenti tre tematiche:

  • Partecipazione e istituzioni
  • Partecipazione e reti di partecipazione
  • Partecipazione tra formale e informale. Vecchi e nuovi modelli
    – Per saperne di più, clicca QUI

Obiettivi specifici:
Raccogliere, identificare e analizzare esempi di buone prassi relativamente ai temi specifici del seminario;
incoraggiare il dialogo strutturato tra giovani, istituzioni e operatori, al fine di raccogliere i bisogni, definire priorità e proporre possibili strategie e modelli e intervento.

Esperti:
Chiara CriscuoliResponsabile Ufficio Giovanisì – Regione Toscana
Marco Costantino Staff del programma Bollenti Spiriti, Regione Puglia
Carlo AndorliniVice Presidente di “Libera – Associazione nomi e numeri contro le mafie”
Nik Paddison Formatore freelance a livello europeo esperto in processi partecipativi e network di giovani
Giulia ToffaninReferente per il progetto “Scu.Ter” dell’Associazione ACMOS di Torino
Isabella SpezzanoCoordinatrice rete WE CARE dell’Associazione ACMOS di Torino
Francesco RanghiasciResponsabile Innovazione di processo per la cooperativa Puntodock

Modalità e termini di presentazione delle candidature (scadute alle ore 12 del 6 novembre 2015)

Le candidature sono scadute alle ore 12 del 6 novembre 2015. Verranno selezionati: 27 partecipanti, di cui 19 giovani e 8 operatori giovanili e/o rappresentanti istituzionali.
Per tutti i partecipanti sono coperti i costi di soggiorno e di vitto. Non sono previste tasse di iscrizione al seminario. Il pernottamento è previsto in camere doppie o multiple.

Profilo giovani:

  • Residenti in Toscana;
  • di età compresa tra i 18 ed i 31 anni (compiuti);
  • attivi nella promozione dei diritti sociali, della partecipazione e cittadinanza attiva (all’interno di scuole, associazioni del terzo settore, organizzazioni, enti pubblici, gruppi informali …);
  • motivati ad agire come moltiplicatori nei loro contesti di provenienza al termine del seminario ed a sviluppare nella fase di follow-up le tematiche del seminario;
  • presenti per tutta la durata del seminario;
  • é preferibile la conoscenza della lingua inglese.

Profilo operatori e rappresentanti istituzionali:

  • Residenti in Toscana;
  • preferibilmente di età compresa tra i 18 ed i 31 anni (compiuti);
  • che esercitano il ruolo di educatori, formatori, insegnanti, facilitatori o rappresentanti istituzionali (sia a livello politico che tecnico) preferibilmente in settori quali il sociale, partecipazione e gioventù;
  • motivati a sviluppare o migliorare le proprie competenze e capacità di operatori, rappresentanti istituzionali, amministratori su tematiche quali l’accesso ai diritti sociali e la partecipazione giovanile;
  • motivati ad agire come moltiplicatori al termine del seminario e a sviluppare le tematiche sul proprio territorio nella fase di follow-up e nel lavoro quotidiano;
  • presenti per tutta la durata del seminario;
  • é preferibile la conoscenza della lingua inglese.

Possono essere inviate anche candidature di gruppo. Ogni gruppo deve essere composto da un massimo di tre persone, di cui almeno un giovane e un operatore giovanile /rappresentante istituzionale, in accordo ai profili di cui sopra.

Deadline:

Presentazione candidature scaduta alle ore 12.00 del 6 novembre 2015

In caso di candidature di gruppo, è richiesto ai candidati di iscriversi singolarmente indicando nell’apposito box il nome del referente del gruppo. I gruppi possono presentare un’unica buona prassi.
Tutti i candidati riceveranno informazione sugli esiti della selezione entro martedì 10 novembre.

Informazioni
Associazione di Volontariato Pozzo di Giacobbe
Annarita Naselli | annarita.naselli@alice.it 

Giovanisì Regione Toscana
Francesca Rinaldi | francesca.rinaldi@giovanisi.it

  • Clicca qui per scaricare il bando
  • Clicca qui per scaricare il flyer con il programma
Pubblicato il 13 ottobre 2015