Lavoro, Studio e formazione

Scuola-lavoro: l’eccellenza MITA illustrata al sottosegretario portoghese Ferreira Gomes

Pubblicato da giovanisi il 1 aprile 2015

modaIl modello toscano dei “tecnici superiori” è stato illustrato stamani a Scandicci – nelle sedi dell’Istituto “Russel-Newton” e della Fondazione MITA (Made in Italy Tuscany Academy) , l’istituto tecnico superiore eccellenza nella moda – dall’assessore toscano Emmanuele Bobbio a Josè Ferreira Gomes, sottosegretario di Stato portoghese per l’istruzione superiore. Con Bobbio erano presenti il presidente della Fondazione, Massimiliano Guerrini e il responsabile agenzia formativa del Russel-Newton, Roberto Curtolo.

“Al collega portoghese – spiega Bobbio – abbiamo fatto presente quanto la Regione Toscana creda in questa alleanza fra scuole e aziende per dare ai giovani opportunità qualificate di lavoro e prepararli in modo mirato a un più efficace inserimento in un mondo del lavoro che può trovare, negli ITS, validi stimoli per diffondere cultura dell’innovazione e trasferimento tecnologico”.

Gli ITS (istituti tecnici superiori) rappresentano una novità nel panorama dell’offerta formativa italiana: in Toscana sono 4, presto destinati a diventare 7; associano scuole, imprese, enti pubblici, banche, associazioni. “Trovandolo molto interessato a comprendere come in Italia sta cambiando il sistema dell’istruzione tecnica e professionale – prosegue Bobbio – a Gomes abbiamo illustrato l’eccellenza del modello MITA, i rapporti con il Russell-Newton e, più in generale, come intendiamo, nei prossimi anni, anche grazie a un deciso utilizzo del fondo sociale europeo, far salire i corsi negli ITS toscani dagli attuali 4 ai futuri 20 quintuplicando il numero degli studenti: dai 200 attuali ai 1.000 prossimi”. All’incontro hanno portato la loro testimonianza anche rappresentanti dell’associazione Industriali di Firenze.

Comunicato stampa di Mauro Banchini, Toscana Notizie

Pubblicato il 1 aprile 2015