Eventi

Torna la ricchezza musicale di Network Sonoro, concerti e attività in tutta la Toscana

Pubblicato da giovanisi il 6 febbraio 2015

L’undicesima edizione di Network Sonoro, il coordinamento di concerti e attività musicali ideato nel 2005 dalla collaborazione tra Music Pool e Musicus Concentus e realizzato con il sostegno della Regione Toscana, nasce nel segno di una crescita in numeri e qualità capace di  dimostrare come non sempre la crisi l’abbia vinta. Tanto da riuscire a mettere in programma anche in questo 2015 una sessantina di concerti da gennaio a maggio, la prima parte di un cartellone che cattura per singolarità e varietà, per la sua capacità di documentare vari ambiti espressivi della creatività musicale contemporanea. Il jazz, la nuova musica elettronica, le musiche dal mondo, le nuove forme della canzone d’autore, convivono suggerendo una lunga serie di punti di contatto e di incroci.

“Far vivere in tanti luoghi della Toscana in una manifestazione come questa – ha detto stamani alla presentazione del programma l’assessora regionale alla cultura Sara Nocentini – significa fare una programmazione di qualità che riesce a collegare soggetti di tutti i tipi, pubblici e privati, per offrire la qualità di un mix dove la musica jazz, popolare, d’avanguardia e elettronica insieme a quella d’autore formano un quadro culturale di prim’ordine. Così viene costruita l’identità di successo di Network Sonoro”.

Network Sonoro diffonde la sua azione su tutto il territorio della Toscana, grazie ad una fitta rete di collegamenti a cui partecipano tredici Amministrazioni della Toscana e trenta tra Associazioni ed Enti, con un’azione mirata nei capoluoghi come nei piccoli centri, scegliendo per i suoi concerti sempre le cornici ideali, dai teatri all’italiana agli auditorium ai club.

Il programma nasce in collaborazione con altre rassegne e festival; ognuna è come una tessera che compone il mosaico del Network. La prima parte dei concerti del 2015 vedrà così le nuove edizioni di Fosfeni a Pisa, di Giotto Jazz a Vicchio, di Glorytellers a Firenze, di Jazz Cocktail a Poggibonsi, di Jazz & Wine a Marcialla, di Metastasio Jazz a Prato, di Pisa Jazz a Pisa, di Primavera Jazz a Massa, di Valdarno Jazz nel Valdarno.

Ancora tra gli eventi i concerti del pianista americano Craig Taborn a Firenze (09/02), dei sassofonisti Miguel Zenon a Pisa (22/02)e Rave Coltrane a Prato (23/02). Molti anche gli italiani che si esibiranno tra cui Lorenzo Urciullo detto Colapesce a Livorno (28/02); Barbara Casini a Firenze (27/03); Stefano Bollani in duo con Antonello Salis a Pisa (15/04); Peppe Servillo a Massa (09/05) e il gruppo Lo Stato Sociale a Livorno (30/04). Tra i talenti toscani anche Alessandro Galati a Pisa (12/03) e Nico Gori a Vicchio (20/03).

Comunicato stampa di Dario Rossi, Toscana Notizie

Pubblicato il 6 febbraio 2015