Eventi

Open Toscana e servizi online protagonisti il 18 e 19 ottobre a Palazzo Strozzi Sacrati

Pubblicato da giovanisi il 17 ottobre 2014

Open Toscana, open.toscana.it, apre le porte di Palazzo Strozzi Sacrati, il palazzo di rappresentanza della Regione che ospita in piazza Duomo a Firenze gli uffici della presidenza. Una due giorni, sabato 18 e domenica 19 ottobre dalle 10 alle 18, per spiegare cosa è la nuova piattaforma inaugurata il 22 settembre – servizi on line, open data ma anche una casa per start up e partecipazione, accessibile da tablet e smartphone – e magari ricevere nell’occasione dai cittadini anche qualche consiglio per il suo sviluppo.

Non è la prima volta che Palazzo Strozzi Sacrati si apre al pubblico: stavolta non sarà, come è già successo, per una visita guidata agli appartamenti storici o per ospitare uno o più concerti, ma per trasformarsi in un front office, uno sportello a cui i cittadini potranno direttamente rivolgersi.

“L’esperienza vissuta in piazza prima a Lucca in occasione del “Dire e Fare” e poi a Pisa durante l’Internet Festival – spiega l’assessore ai sistemi informativi e alla partecipazione della Toscana, Vittorio Bugli – ci spinge a continuare. Abbiamo infatti riscontrato tanto interesse e curiosità ed è la prova che andare in piazza a cercare le persone funziona”. “Del resto – aggiunge – il senso di OpenToscana è quello di essere un portale aperto ai cittadini e aperto all’ascolto delle loro indicazioni”.

Nell’occasione a Palazzo Strozzi Sacrati ci saranno il prossimo fine settimana anche operatori e postazioni a cui rivolgersi per attivare la carta sanitaria o correggere e autocertificare la fascia di reddito familiare su cui saranno calcolati i ticket.

La ricetta sanitaria diventa infatti elettronica e dopo novembre non si potrà autocertificare in farmacia la propria fascia di reddito come è successo fino ad adesso. “Da un paio di mesi ciascuno ha potuto regolarizzare la propria posizione recandosi agli uffici della Asl, on line o utilizzando i totem presenti in alcune strutture sanitarie – commenta l’assessore alla sanità della Toscana, Luigi Marroni -. Per venire ulteriormente incontro ai cittadini abbiamo deciso di approfittare anche dell’apertura di Palazzo Strozzi Sacrati, come già era stato fatto a Lucca e Pisa”.

 

[Notizie Correlate]
08/10/2014 – Open Toscana raddoppia, attivi altri tre canali: app, cloud e start up

08/10/2014 – Oltre 11 mila visitatori nelle prime due settimane per Open Toscana

08/10/2014 – Sburocratizzare, nove modi per farlo. Consultazione online su Open Toscana

29/09/2014 – Open Toscana: presentata la nuova piattaforma per servizi on line, dati e partecipazione – Scarica il podcast Toscana in Onda

22/09/2014 – Banda larga non ovunque, Rossi: “Pubblico investe: chiamare i gestori a fare la loro parte”

22/09/2014 – PA on line, un bando per le migliori start up da scrivere assieme

22/09/2014 – Partecipazione, su Open Toscana si parte con ventuno progetti

22/09/2014 – Open Toscana, a cosa serve

22/09/2014 – Open Toscana, presentata la nuova piattaforma per servizi on line, dati e partecipazione

Pubblicato il 17 ottobre 2014