Garanzia Giovani

Garanzia Giovani in Toscana

Pubblicato da l.calugi il 28 aprile 2014

Cosa è la Garanzia Giovani
La Raccomandazione del Consiglio dell’Unione Europea del 22 aprile 2013 sull’istituzione di una “Garanzia per i Giovani” ha invitato gli Stati a garantire prioritariamente ai giovani con età inferiore a 25 anni, un’offerta qualitativamente valida di lavoro, di proseguimento degli studi, di apprendistato o di tirocinio o altra misura di formazione, entro quattro mesi dall’inizio della disoccupazione o dall’uscita dal sistema di istruzione formale. In coerenza con il Piano nazionale della Garanzia Giovani, la Regione Toscana ha predisposto il proprio Piano esecutivo Regionale, la Garanzia Giovani Toscana.

La Garanzia Giovani in Toscana e il progetto Giovanisì

La Garanzia Giovani Toscana  si inserisce nell’ambito di una più complessiva strategia regionale per l’occupazione giovanile, avviata con il progetto Giovanisì, in cui rientrano anche altri interventi finanziabili con il FSE ed altri fondi.

Il progetto Giovanisì, oltre a promuovere le misure presenti nella Garanzia Giovani Toscana, si rivolge ad una fascia d’età più ampia (fino a 40 anni per il Fare Impresa) e ad offrire opportunità non presenti all’interno della Garanzia Giovani.

Come accedere alla Garanzia Giovani
Se hai tra i 15 e 29 anni e non studi né lavori (Neet) puoi accedere alle opportunità della Garanzia Giovani.

In coerenza con le indicazioni dell’Unione Europea e con il Piano nazionale, per poter usufruire delle opportunità messe a disposizione da Garanzia Giovani sarà obbligatorio iscriversi attraverso il form di registrazione della Regione Toscana oppure dal portale nazionale www.garanziagiovani.gov.it, selezionando poi la Regione di interesse. Ogni giovane potrà infatti scegliere la Regione dove poter usufruire della Garanzia Giovani, indipendentemente dalla propria residenza.

L’operazione di registrazione veicolerà la domanda al Centro Impiego prescelto in fase di registrazione ed automaticamente restituirà il primo appuntamento disponibile (max entro 60 giorni dalla richiesta) per un colloquio specializzato da parte di orientatori qualificati che preparino i giovani all’ingresso nel mercato del lavoro con percorsi di costruzione del curriculum e di autovalutazione delle esperienze e delle competenze.

Dopo la fase di registrazione, il sistema della Garanzia Giovani prevede l’accoglienza e presa in carico da parte del Centro per l’Impiego – con la stipula del Patto di servizio – e la possibilità nell’arco dei 4 mesi dalla data di stipula del Patto di Servizio* di poter beneficiare di una misura tra quelle previste dal programma.

*il Patto di Servizio è il percorso individuale di accesso alle misure di Garanzia Giovani sottoscritto dal giovane con il Centro per l’Impiego in funzione delle sue caratteristiche personali, formative e professionali (profiling).

Se hai tra i 15 e i 29 anni e non studi né lavori (NEET) clicca qui per accedere alla Garanzia Giovani in Toscana. 

Garanzia Giovani in toscana

 

Incentivo occupazione Giovani

Misura attiva

L’Incentivo occupazione Giovani ha come destinatari i datori di lavoro privati che assumono giovani disoccupati tra i 16 e i 29 anni iscritti a Garanzia Giovani e che non sono inseriti in alcun percorso di studio o formazione.

L’incentivo viene riconosciuto alle assunzioni effettuate nel periodo dal 1° gennaio al 31 dicembre 2017 con diverse tipologie di contratto (ad esempio, a tempo indeterminato, anche a scopo di somministrazione; a tempo determinato, anche a scopo di somministrazione, nel caso in cui la durata sia di almeno 6 mesi, apprendistato professionalizzante o di mestiere). L’incentivo varia a seconda del contratto stipulato.
Le aziende interessate a richiedere il Bonus Occupazione Giovani devono presentare domanda tramite l’INPS.
Per informazioni, contatta l’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro – ANPAL

 

Percorsi formativi individuali nelle Botteghe Scuola

Vai alla graduatoria (bando scaduto il 14/6/2017)
L’avviso, rivolto alle Botteghe Scuola toscane, è finalizzato all’inserimento lavorativo di giovani NEET (18-29 anni compiuti), aspiranti al mestiere di artigiano, tramite il finanziamento di percorsi formativi svolti presso imprese artigiane che abbiano il riconoscimento di Bottega Scuola. L’obiettivo principale è quello di migliorare l’occupabilità dei giovani facendo acquisire loro, attraverso la partecipazione ad interventi formativi mirati, le competenze necessarie per un inserimento stabile e qualificato nel mercato del lavoro.

Per informazioni, vai alla pagina dedicata sul sito di Regione Toscana.

 

Accompagnamento al lavoro

La Regione Toscana, attraverso un avviso pubblico, ha individuato un elenco di soggetti autorizzati e accreditati ai servizi al lavoro per la misura Accompagnamento al lavoro nell’ambito di Garanzia Giovani. L’accompagnamento al lavoro è una delle misure attivabili all’interno del percorso personalizzato individuato per il giovane ed ha l’obiettivo di progettare e attivare strumenti di inserimento lavorativo, sostenendo il giovane nelle fasi di avvio e ingresso alle esperienze di lavoro. Questa opportunità è offerta anche dai Centri per l’Impiego.
– Vai alla pagina dedicata sul sito di Regione Toscana dove è possibile consultare l’elenco dei soggetti accreditati/autorizzati sul territorio regionale a cui i giovani possono rivolgersi

La Garanzia Giovani per le aziende
Le agevolazioni e gli incentivi previsti per le imprese.
Vai alla pagina dedicata sul portale nazionale di Garanzia Giovani 

Info

  • Per informazioni tecniche e assistenza alla procedura di registrazione: numero verde 800 199 727. Consulta anche il manuale utente
  • Scrivi a garanziagiovani@regione.toscana.it
  • Per informazioni sulle opportunità: numero verde Giovanisì 800 098 719 (dal lunedì al venerdì, ore 9.30-16)
  • Per trovare lo Sportello Garanzia Giovani più vicino a te clicca QUI

 

Pubblicato il 28 aprile 2014