Fare impresa, Lavoro

Aziende toscane, un catalogo on line per pesare di più sui mercati mondiali

Pubblicato da giovanisi il 31 gennaio 2014

Un catalogo on line e un Portale del business con la Toscana per le imprese di tutti i settori produttivi che vogliono farsi conoscere, con l’obiettivo di far crescere la vocazione internazionale ed essere più competitive sui mercati internazionali, europei ed extraeuropei.

A realizzarli sono la Regione e Toscana Promozione, che hanno raccolto l’esperienza fatta con la piattaforma on line che ha messo a disposizione i dati delle imprese automotive. Da qui è nata l’idea di ampliare il raggio d’azione, estendendolo a tutti i settori produttivi e aprendolo a tutte le aziende interessate.

“Gli obiettivi che ci siamo posti – spiega l’assessore alle attività produttive Gianfranco Simoncini – sono molteplici, a cominciare da quello, molto concreto, di dare vita ad uno strumento di lavoro utile alle aziende toscane, a tutte le aziende e in particolare alle piccole e medie imprese, che attraverso il portale potranno presentare il proprio profilo aziendale, i prodotti, le strategie di internazionalizzazione. Sarà uno strumento particolarmente utile per le pmi toscane che, singolarmente, faticano a presentarsi ai potenziali clienti. Un aiuto in più a svilupparne la vocazione all’export che, in questa fase, appare in netta ripresa e che si sta dimostrando, in Toscana, la leva principale per portare il sistema produttivo fuori dalla crisi”.

Il data base realizzato ad oggi è, ovviamente, una sorta di work in progress: raggruppa oltre 750 imprese, ma altre potranno aggiungersi. Le aziende hanno l’accesso diretto al sistema, per modificare e integrare i profili.

“Il sostegno alla dimensione internazionale delle imprse è sempre più cruciale – commenta Simoncini – per questo la Regione ha da sempre posto una particolare attenzione a questo aspetto essenziale per un sistema produttivo vocato all’export ma costituito da imprese in maggioranza piccole e medie, che affrontano con più difficoltà gli investimenti necessari a restare competitive e a conquistare nuovi spazi nel mercato globale”.

L’assessore ha ricordato il bando, che scade il 14 febbraio, per il sostegno ai processi di internazionalizzazione della piccola e media impresa toscana, finanziato con 5 milioni di euro, consente alle imprese di accedere a contributi in conto capitale per fare fronte agli investimenti necessari per promuoversi sui mercati esteri, in particolare aiutandole a consolidare la propria presenza sui mercati esteri, in particolare su quelli esterni all’area Ue, come i cosiddetti Brics, gli Usa, il Giappone, il Vietnam, gli Emirati Arabi, la Turchia.

La piattaforma è accessibile liberamente sul web, in italiano ed in inglese. Attraverso una maschera di ricerca si possono ricercare le aziende per settore, attività, prodotto e località. Le aziende possono iscriversi on line in modo facile e veloce e altrettanto velocemente possono aggiornare i propri dati

Ad oggi si sono iscritte 751 aziende, di cui 110 dell’agroalimentare, 106 produttori di olio, 161 di vino, 79 di prodotti per la casa, 131 del settore moda, 25 dell’automotive, 139 della nautica.

Fra i programmi per il futuro anche la creazione di una app per smartphone e tablet.

Per consultare il catalogo:
http://catalogo.toscanapromozione.it/

 

Comunicato stampa di Barbara Cremoncini, Toscana Notizie

Pubblicato il 31 gennaio 2014