Accènti, Studio e formazione

Le storie di Giovanisì: dal blog Accenti l’esperienza di Valerio

Pubblicato da giovanisi il 19 dicembre 2013

[Valerio-Studio e Formazione]
DRAGHI DI STUCCO
di Ico Gattai
“E’ notte, rido, sono inquieto, sono risate da esaurito. Troppe ore con il mouse in mano e gli occhi nello schermo. Questa full-immersion di montaggio m’ingarbuglia il cervello, c’è una faccia nel monitor che c’ha una voce che non mi piace per niente. E allora alla voce gli ci metto un effetto da ippopotamo nell’oltretomba. Ho fretta, vedo la fine e cerco di fare alla svelta, tempo per pensarci non ce n’è più. In questi mesi sto seguendo un master in multimedia content design. Perché c’era la possibilità di usare una borsa di studio della Regione Toscana, Progetto Giovanisì. E io la usai. [..]”

Per leggere la storia di Valerio vai sul blog di Accenti

Racconta anche tu la tua storia con Giovanisì sul blog Accenti!
Cosa ti ha lasciato il servizio civile regionale? E i mesi del tuo tirocinio? Come è cambiata la tua vita da quando sei andato a vivere da solo? Cosa ti ha lasciato il periodo di studio all’estero? Da dove ti è venuta l’idea per aprire la tua impresa?

Se sei un beneficiario di una delle azioni del progetto Giovanisì (Tirocini, Casa, Servizio civile, Fare impresa, Lavoro, Studio e Formazione) ti invitiamo a raccontare la tua storia su Accenti, il blog che raccoglie le esperienze dei giovani del progetto Giovanisì della Regione Toscana.
Per registrarti e diventare autore moderato
del blog clicca QUI

Pubblicato il 19 dicembre 2013