Giovanisì in Europa

Giovanisì a Gijon (Spagna): il report del seminario

Pubblicato da giovanisi il 23 settembre 2013

Lo scorso 20 settembre 2013 l’Ufficio Giovanisì è intervenuto per presentare il progetto regionale al seminario “Giovani, Lavoro e Europa: Verso la Garanzia per i Giovani” promosso dal “Cabuenes International Youth Meeting.

Qui di seguito un estratto del report del seminario pubblicato sul sito garantiajuvelil.com

“Ricardo Ibarra, presidente del Consiglio della Gioventù Spagnolo, CJE, è stato incaricato di aprire il seminario Giovani, lavoro e Europa: verso la Garanzia Giovani all’interno del Meeting Internazionale di Gioventù Cabueñes 2013. Ricardo ha introdotto l’Iniziativa a favore dell’occupazione giovanile, il pacchetto di misure che l’Unione Europea ha disegnato nel tentativo di frenare il crescente aumento di disoccupazione giovanile, soprattutto in quegli Stati Membri in cui più del 25% della popolazione giovanile risulta essere disoccupata. Prima di parlare direttamente della Garanzia Giovani, Ricardo ha introdotto la situazione giovanile in Spagna, introducendo le sfide che ci troviamo ad affrontare. I paesi nordici, come la Finlandia o la Svezia, rappresentano gli esempi seguiti dall’Unione Europea, visto che questi sono i paesi in cui la Garanzia viene applicata da decenni. Si tratta di paesi con indici di disoccupazione molto inferiori rispetto alla media europea. Successivamente ci è stata presentata la storia della Garanzia Giovani, a partire dal momento in cui essa è stata presentata a Bruxelles nel 2005, fini ad oggi, che è diventata una formale Raccomandazione del Consiglio Europeo, vista la gravità della situazione […]
Il secondo panel della mattina ha visto la partecipazione di due rappresentanti dell’Ufficio Giovanisì, Francesca D’Erasmo e Francesca Rinaldi, che ci hanno raccontato in cosa consiste il progetto Giovanisì promosso dalla Regione Toscana in Italia. Questa regione conta un tasso di disoccupazione del 30%, otto punti inferiore alla media nazionale.”

Per leggere il report completo (in spagnolo) clicca qui

 

Pubblicato il 23 settembre 2013
Tags: Gijon, spagna