Studio e formazione

13 borse di studio presso le strutture della Giunta Regionale

Pubblicato da giovanisi il 16 settembre 2013

La Regione Toscana ha approvato 13 borse di studio presso le Direzioni generali della Regione Toscana (Presidenza; Organizzazione; Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze; Sistema regionale e sviluppo delle competenz; Diritti di cittadinanza e coesione sociale; Politiche mobilità Infrastrutture e trasporto pubblico locale governo del territorio;  Politiche ambientali, energia e cambiamenti climatici).

Descrizione:
Il compenso della borsa è pari a 500,00 euro mensili. La durata è di 12 mesi e si svolgerà presso una delle Direzioni generali.

Le attività di studio e ricerca sono definite nel progetto di studio elaborato dal tutor di riferimento e potranno comportare la presenza nelle sedi regionali con modalità coerenti con le attività proprie della borsa di studio, così come definito dal settore competente inmateria di reclutamento della Regione Toscana.

I candidati possono presentare una sola domanda per una sola borsa di studio tra quelle bandite.

Requisiti:
Al momento della presentazione della domanda, il candidato deve:

  • Essere in possesso di cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica) o cittadinanza di uno Stato membro della Unione Europea (U.E.). I cittadini della U.E. devono altresì dichiarare di avere un’adeguata conoscenza della lingua italiana, da accertare durante lo svolgimento del colloquio. I cittadini dell’U.E. dovranno stabilirsi per l’intero periodo di assegnazione della borsa nella sede di fruizione della stessa;
  • Essere in possesso di uno dei diplomi di laurea richiesti per le singole borse di studio e conseguito a partire dall’anno 2008, con una votazione minima di 100/110 (la votazione conseguita dovrà essere espressamente indicata in domanda)
  • Il candidato non può avere avuto un’altra borsa di studio, tirocinio o analogo assegno o altra sovvenzione della Regione Toscana nei 12 mesi precedenti alla scadenza del termine di presentazione della domanda.
  • La borsa di studio è incompatibile con attività di lavoro dipendente pubblico o privato, con lo svolgimento di attività professionale o autonoma, a carattere non occasionale, e con la fruizione di altre borse di studio, o analoghi assegni (anche il servizio civile), di durata superiore a 4 mesi.

Termini e modalità di presentazione:
Per candidarsi è necessario compilare il modulo di presentazione della domanda e il curriculum presenti negli avvisi pubblici.
La domanda (con gli appositi moduli indicati sopra) può essere inviata esclusivamente in via telematica  entro il giorno 5 ottobre 2013 (le domande presentate a mano o inviate per posta sono irricevibili) con una delle seguenti modalità alternative:

A) mediante identificazione del candidato attraverso il sistema informatico regionale denominato Ap@ci collegandosi al seguente indirizzo: https://web.e.toscana.it/apaci/ , selezionando il destinario: Regione Toscana – Giunta; deve essere altresì allegata la fotocopia non autenticata di un documento di identità o riconoscimento valido del sottoscrittore scansionato elettronicamente;
B) trasmessa dal soggetto mediante propria casella di posta ele-ttronica certificata (PEC), purché le relative credenziali di accesso siano state rilasciate previa identificazione del titolare anche per via telematica e ciò sia attestato dal gestore del sistema nel messaggio o in un suo allegato, all’indirizzo: regionetoscana@postacert.toscana.it;

Commissione esaminatrice, valutazione dei titoli e colloquio:
L’assegnazione della borsa è effettuata al termine di una selezione che consiste nella valutazione dei titoli curriculari e in un colloquio.La valutazione è effettuata da una Commissione esaminatrice nominata dal Direttore generale della Direzione generale cui attiene la borsa di studio.

La commissione disporrà complessivamente di 30 punti, così suddivisi:

  • Colloquio: massimo di 20 punti
  • Titoli e curriculum: massimo 10 punti

Il curriculum dovrà essere redatto utilizzando il modello allegato (in coda all’Avviso).

La votazione finale è determinata sommando il punteggio conseguito nella valutazione dei titoli e del curriculum, al voto riportato nel colloquio.

Il calendario dei colloqui, verrà pubblicato sul sito web della Regione Toscana all’interno della sezione Concorsi, il giorno 18 ottobre 2013.

Comunicazione del conferimento della borsa di studio:
La Commissione durante il colloquio informa i candidati circa il giorno dal quale sarà possibile visionare la graduatoria sul sito web della Regione Toscana all’interno della sezione Concorsi, con l’indicazione dei vincitori.

Elenco delle 13 borse di studio suddivise per Direzione generale (i moduli per la presentazione della domanda e il curriculum si trovano dopo il testo dell’avviso):
Presidenza
1. Politica giovanile dell’UE

Organizzazione
2. Clima organizzativo
3. Sicurezza sui luoghi di lavoro

Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze
4. Monitoraggio POR
5. Controli ex post su progetti rs&i
6. Analisi e verifica progetti infrastrutturali
7. Comunicazione risultati POR

Diritti di cittadinanza e coesione sociale
8.Progetto regionale per lo sviluppo dell’area pratese

Politiche mobilita, Infrastrutture e trasporto pubblico locale governo del territorio
9. Sviluppo centro di monitoraggio sicurezza stradale

Governo del territorio
10. Progetti di territorio di rilevanza regionale
11. Riqualificazione portuale per smaltimento di navi – relitto concordia

Politiche ambientali, energia e cambiamenti climatici
12. Banche dati ambientali
13. Bonifica siti inquinati

– Vai anche alla pagina dedicata sul sito della Regione Toscana

 

Info:
Ufficio Giovanisì
Numero verde 800098719
info@giovanisi.it
www.giovanisi.it

URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico) della Regione – Via di Novoli 26, Firenze
urp@regione.toscana.it
Numero Verde – 800 860070
Apertura: Lunedì, Mercoledì e Giovedì 9.00 – 18.00 – Martedì e Venerdì 9.00 – 13.30
vedi anche il sito web dell’URP


 

 


Pubblicato il 16 settembre 2013