“Io vivo in Toscana”, un modo diverso di raccontare la cosa pubblica

Pubblicato da giovanisi il 12 settembre 2013

Raccontare tre anni di governo non attraverso dichiarazioni e interviste agli amministratori o ai dirigenti, ma attraverso le esperienze di chi in Toscana vive e ha avuto modo di entrare in contatto con la macchina regionale, perché ha partecipato a un bando o a un progetto, oppure perché ha fatto ricorso a uno dei suoi servizi. E ancora, raccontare questi stessi tre anni con l’evidenza e la trasparenza delle cifre e dei provvedimenti adottati.

È quanto il governo regionale ha deciso di fare con due strumenti che rappresentano un modo diverso di raccontare la “cosa pubblica”.

Medici e studenti, imprenditori e genitori, agricoltori e artisti sono le persone che intervengono nel documentario ‘Io vivo in Toscana’ e che spiegano cosa è stato fatto in questi anni e quanto è stato effettivamente utile. Il format utilizza un nuovo linguaggio per raccontare la politica e la pubblica amministrazione in Toscana. E’ un prodotto destinato a crescere e ad aggiornarsi continuamente.
All’interno del documentario sono presenti anche testimonianze di giovani beneficiari del progetto Giovanisì

‘Al lavoro per la Toscana. Tre anni di governo regionale in sintesi’ è invece il prodotto editoriale realizzato dall’Agenzia di informazione Toscana Notizie (vai alla pagina dedicata sul sito della Regione Toscana per scaricare il pdf) . Rappresenta il naturale complemento della Toscana che emerge dal documentario. Leggi, regolamenti, piani, finanziamenti, tutto ciò che è stato fatto, diviso per tema e presentato in schede di rapida consultazione.

 

Guarda il documentario “Io vivo in Toscana”

Vai alla pagina dedicata sul sito della Regione Toscana

Pubblicato il 12 settembre 2013