Accènti, Fare impresa

Le storie di Giovanisì: dal blog Accenti l’esperienza di Erika e Licia

Pubblicato da giovanisi il 31 luglio 2013

[Erika e Licia – Fare impresa]
SOPRASOTTO, INTRECCIO E CROCEVIA
di Emiliano Gucci

“Così un bel giorno recuperarono dei vecchi fumetti della sorella di Licia, che giacevano inermi nella sua cameretta, e certi spartiti dalla soffitta di Erika, residui di una carriera da pianista ormai abbandonata. E cominciarono a tagliare quella carta, talvolta ingiallita e segnata dal tempo, altrove ancora lucida ma ovunque custode di chissà quante vite precedenti, tra disegnatori e tipografi e alberi e canzoni. Ne fecero strisce. Le plastificarono, le piegarono, le intrecciarono tra loro. E quella materia apparentemente finita, tendenzialmente fragile, trovò in quell’intreccio la magia di una nuova forza, la scintilla per un’altra esistenza. Ne uscì un braccialetto. Che quasi per gioco fu messo in negozio […]”
Per leggere la storia di Erika e Licia vai sul blog Accenti 

Racconta anche tu la tua storia con Giovanisì sul blog Accenti!
Cosa ti ha lasciato il servizio civile regionale? E i mesi del tuo tirocinio? Come è cambiata la tua vita da quando sei andato a vivere da solo? Cosa ti ha lasciato il periodo di studio all’estero? Da dove ti è venuta l’idea per aprire la tua impresa?

Se sei un beneficiario di una delle azioni del progetto Giovanisì  (Tirocini, Casa, Servizio civile, Fare impresa, Lavoro, Studio e Formazione) ti invitiamo a  raccontare la tua storia su Accenti, il blog che raccoglie le esperienze dei giovani del progetto Giovanisì della Regione Toscana.  Per  registrarti e diventare autore moderato del blog clicca qui


 

Pubblicato il 31 luglio 2013