Eventi, Lavoro

“Quanto basta”, a Livorno la quarta edizione del Festival dell’economia ecologica

Pubblicato da giovanisi il 28 maggio 2013

Il lavoro e le politiche di sviluppo sostenibile saranno al centro della quarta edizione di “Quanto basta”, il Festival dell’economia ecologica organizzato da Sicrea e al quale anche la Regione Toscana dà il suo patrocinio, insieme alla Provincia di Livorno e ai Comuni di Livorno e Piombino. “Quanto basta” si svolge quest’anno a Livorno, dal 30 maggio al 1 giugno.
Tre giorni di incontri, dibattiti, spettacoli e lectio magistralis sui grandi temi dell’economia e dell’ambiente: dal conflitto fra lavoro e rendita al rapporto fra democrazia, economia e finanza, al ruolo del porto, dei parchi e delle aree protette in un’ottica di green economy.

La manifestazione è stata presentata oggi a Firenze con una conferenza stampa a Palazzo Strozzi Sacrati, sede della presidenza della Regione, cui ha partecipato l’assessore alle attività produttive, lavoro e formazione Gianfranco Simoncini.

“E’ un evento ormai consolidato, al quale guardiamo con grande interesse – afferma l’assessore Simoncini – perchè punta su un obiettivo di sviluppo sostenibile, che è la cornice entro cui si muovono anche le politiche regionali per far crescere e rendere competitiva la Toscana. Il legame fra politiche economiche e ambientali è oggi cruciale per una crescita qualificata e innovativa, capace di creare anche nuovi posti di lavoro. Credo che sia importante anche la scelta di svolgere la manifestazione a Livorno, un’area particolarmente significativa dal punto di vista produttivo, energetico e ambientale, dove la crisi ha colpito duro ma dove sussistono anche opportunità di ripresa, attraverso l’innovazione e politiche di riposizionamento qualitativo del suo tessuto produttivo”.

I temi che caratterizzeranno le giornate livornesi sono, come spiegano gli organizzatori, quelli del lavoro, delle politiche industriali, del ruolo essenziale del porto e delle opportunità di un’economia attenta all’ambiente.
L’obiettivo è quello di di indicare, grazie all’aiuto di esperti ed esperienze di livello nazionale e internazionale, quali sono le opportunità concrete di sviluppo, tenendo conto non solo degli aspetti finanziari e dei modelli produttivi nuovi ed innovativi, ma anche della qualità della vita di cui la tutela dell’ambiente è una componente essenziale.

A Livorno “Quanto basta” si svolge al Lem, mentre a Piombino, che ha ospitato le precedenti edizioni, si svolgerà il 30 maggio, una sessione dei lavori del Festival dedicata ai temi della bellezza, perché, secondo gli organizzatori, “salvaguardare la bellezza di un territorio significa immaginare un altro futuro in cui anche il lavoro e la qualità della vita possono trovare un proprio, reale valore”.

 

 

Comunicato stampa di Barbara Cremoncini, Toscana Notizie

Pubblicato il 28 maggio 2013