Casa

Contributo all’affitto: uscita la graduatoria (bando scaduto il 21/12/2012)

Pubblicato da giovanisi il 21 marzo 2013

E’ uscita la graduatoria relativa al secondo bando “Misure a sostegno dell’autonomia abitativa dei giovani. Contributo al pagamento del canone di locazione”  scaduto lo scorso 21 dicembre 2012.

Le domande ammesse sono 1092 per un contributo che varia da 1.800 a 4.200 euro annui. La graduatoria è stata approvata con Decreto dirigenziale n. 792 del 14-3-2013:

 

allegato A graduatoria delle domande ammesse;
• allegato B elenco delle domande non ritenute ammissibili

Domande ammesse – istruzioni per l’uso:
1. Per ricevere il contributo è necessario che il contratto di locazione sia stipulato e presentato alla Regione Toscana entro 180 giorni dall’approvazione della graduatoria (dunque entro il 10-09-2013), utilizzando il modulo denominato richiesta di pagamento (scarica anche la versione compilabile).
2. Le modalità di presentazione alla Regione della richiesta di pagamento sono riportate nel modulo.
3. Il contributo è erogato a seguito della presentazione del contratto di locazione registrato a norma di legge, ed è ripartito in quote semestrali anticipate.
4. Il nuovo nucleo familiare deve risultare costituito nell’alloggio oggetto del contributo esclusivamente dai soggetti indicati in domanda e risultare nei registri anagrafici, entro 90 (novanta) giorni decorrenti dalla data di stipula del contratto.

Prima della sottoscrizione del contratto è opportuno consultare il bando ed in particolare gli articoli 8 “Caratteristiche dell’abitazione in affitto” e  9 “Contratto di locazione”.

Qualora gli ammessi a contributo siano coppie già costituite o di nuova formazione e in caso di nuovi nuclei familiari composti due o più giovani non legati da rapporti di parentela, intenzionati a costituire una solidale coabitazione e a condividere gli oneri e le responsabilità riguardanti la locazione e la conduzione dell’alloggio il contratto di locazione dovrà essere cointestato.

5. Durante il triennio di erogazione del contributo i beneficiari hanno l’obbligo:
a) di risiedere e di occupare ininterrottamente l’alloggio;
b) di comunicare alla Regione l’eventuale rilascio dell’alloggio nonché la risoluzione del contratto di locazione entro 20 (venti) giorni dal loro verificarsi;
c) di essere in regola con il pagamento del canone di locazione.

Informazioni:
Settore Politiche abitative – Via di Novoli 26, Firenze
francesca.dimichino@regione.toscana.it
tel: 0554383 936
 fabrizio.bandinelli@regione.toscana.it
tel: 0554383 586

Ufficio Giovanisì – Piazza Duomo 10, Firenze
email: info@giovanisi.it
numero verde:  800 098 719

 

[Notizia collegata]
Vivere fuori casa. Una realtà per 2.300 giovani con il contributo affitto di Giovanisì

Pubblicato il 21 marzo 2013