Eventi

Musica e ancora musica, di ogni genere, da ora fino a maggio: questo è Network sonoro

Pubblicato da giovanisi il 5 febbraio 2013

Oltre cinquanta concerti da fine gennaio a tutto maggio 2013 illustrano un percorso tra i più articolati che si addentra nei suoni d’oggi, per documentare quanto accade nel mondo del jazz, della nuova musica elettronica, di nuove forme della canzone, in una costante alternanza di maestri riconosciuti e giovani emergenti. L’ottava edizione di Network Sonoro conferma la sua presenza sul territorio di tutte le provincie della Toscana, con un’azione diffusa nei grandi e nei piccoli centri, nei teatri all’italiana come negli auditorium e nei club, e conta sulla partecipazione di Comuni, associazioni ed enti che fanno crescere costantemente la loro adesione

Un programma pieno di attività e appuntamenti che conferma la collaborazione tra Music Pool, Musicus Concentus, Tempo Reale, con il contributo della Regione Toscana e la nuova, importante presenza di Fondazione Toscana Spettacolo per la proposta di Giovani Sì Live!, dove si incrociano concerti, spettacoli di teatro e danza, che riservano un’attenzione particolare alle giovani proposte italiane.

Proprio il tema dei giovani e il rapporto del mondo giovanile con la musica è quello che in questo momento deve rappresenta l’elememento centrale di interesse, a giudizio dell’assessore regionale alla cultura; esiste un compito didattico che è stato abbandonato a partire dalla scuola. O ggi i giovani vogliono conoscere la musica, e sono proprio momenti come Network Sonoro a dare risposta a questo bisogno di avvicinamento al mondo delle note in tutte le sue sfaccettature. Un rapporto che poi dovrà trovare anche sbocchi didattici di apprendimento musicale, come accade negli altri paesi ad alto tasso culturale.

I diversi appuntamenti di Network Sonoro sono articolati in numerosi momenti realizzati in collaborazione con altre rassegne e festival: Metastasio Jazz a Prato, Giotto Jazz Festival nel Mugello, Valdarno Jazz nel Valdarno, Grey Cat Festival a Grosseto, Jazz Cocktail a Poggibonsi, Primavera Jazz a Massa, Glorytellers e Crescendo a Firenze, Fosfeni a Livorno, a cui si aggiungono il programma de Il Moderno di Agliana, presente nel circuito dal 2012, e la new entry di Jazzwide Young presso l’Ex Wide di Pisa. Impossibile citare poi tutte le collaborazioni, da quelle degli enti locali a quelle della tante associazioni, che fanno di questo evento davvero la sintesi dell’attività musicale in Toscana.

Comunicato stampa d Dario Rossi, Toscana Notizie

Pubblicato il 5 febbraio 2013