La Toscana protagonista in Europa con Giovanisì: il 22 seminario a Bruxelles

Pubblicato da giovanisi il 17 gennaio 2013

“Investire nei giovani per l’Europa di domani: politiche per l’autonomia dei giovani e prospettive per il Fondo Sociale Europeo”: è questo il titolo del seminario promosso e organizzato dalla Regione Toscana il 22 gennaio 2013 nella sua sede a Bruxelles (Rond Point Schuman, 14 – 8° piano).

L’obiettivo dell’iniziativa è individuare con altre regioni europee un possibile modello di politiche volte a rafforzare gli investimenti destinati ai giovani nell’ambito del Fondo sociale europeo 2014-2020. Questo modello, basato sulle buone pratiche già consolidate dalle regioni nel settore delle politiche giovanili, sarà presentato alla Commissione europea come base per l’implementazione delle sue future politiche europee in questo settore. Per quanto riguarda la Toscana sarà illustrato l’impegno che la Regione sta portando avanti nei confronti dei giovani toscani con le misure del progetto Giovanisì.

Ai lavori del seminario, organizzato nell’ambito dell’attività del progetto toscano Giovanisì per promuovere l’occupazione e l’autonomia dei giovani, parteciperanno László Andor, Commissario europeo per l’occupazione e gli affari sociali, il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e l’assessore regionale alle attività produttive, lavoro e formazione Gianfranco Simoncini.

Interverranno inoltre il ministro per l’occupazione del Lussemburgo Nicolas Schmit, il Vicepresidente del parlamento fiammingo del Belgio, Mia de Vits, l’europarlamentare Elisabeth Morin-Chartier (relatore del Fondo sociale europeo), i rappresentanti istituzionali di Finlandia, Galles e Baden Wuettemberg (Germania) e altri rappresentanti di associazioni giovanili della Spagna, delle istituzioni e degli organi europei.

Tra i temi sui quali si articoleranno i lavori sono inclusi: strategie e ruolo dell’unione Europea nella lotta alla disoccupazione giovanile; azioni congiunte delle regioni per le politiche giovanili nella programmazione 2014-2020 del Fse. In questo contesto saranno illustrate le buone pratiche regionali realizzate nel contesto di politiche e progetti specificatamente rivolti ai giovani, che mirino non solo alla lotta alla disoccupazione ma anche al più generale obiettivo dell’autonomia.

Il focus verrà posto sul Fondo Sociale Europeo, strumento essenziale per  lo sviluppo di politiche efficaci sul territorio nel campo dell’occupazione, dell’istruzione e della formazione. In particolare verranno discussi i contenuti dei futuri programmi operativi del FSE e il ruolo che le politiche giovanili dovrebbero assumere nel quadro del prossimo ciclo di programmazione 2014-2020.

Le conclusioni sono previste per le 13.30 circa. A seguire è previsto un pranzo di lavoro per i partecipanti.

Diretta streaming
Per chi non potrà essere presente all’evento ci sarà l’opportunità di seguire i lavori in diretta streaming su giovanisi.it e commentare gli interventi su twitter con l’hashtag #ESFyouth (vai al profilo twitter di Giovanisì). In sala, infatti, sarà proiettato il live twitting, così da poter leggere in tempo reale impressioni ed opinioni.

Contatti stampa
Tel. +32 (0)479-23.09.55

Comunicato stampa di Toscana Notizie

[Notizia collegata]:
Investire nei giovani per l’Europa di domani: a Bruxelles un workshop promosso da Regione Toscana

Pubblicato il 17 gennaio 2013