Eventi, Fare impresa

Buy Tourism Online, Firenze capitale del turismo 2.0

Pubblicato da giovanisi il 22 novembre 2012

Il turismo vola sempre di più sulla rete, e la Toscana dedica a questo fenomeno un evento specifico. La BTO – Buy Tourism Online, alla sua quinta edizione, trasforma Firenze, dal 29 al 30 novembre nella nuova sede alla Fortezza da Basso, nella capitale del turismo 2.0, di tutto quanto fa viaggiare con le tecnologie più recenti. E mentre in Italia la domanda on line è più avanti dell’offerta, questo evento conferma che tutto questo non vale per la Toscana.

“E’ stato un vero e proprio boom – ha affermato stamani l’assessore regionale al turismo Cristina Scaletti mentre presentava il programma insieme ai rappresentanti di tutti i partner: Vasco Galgani, presidente della Camera di Commercio di Firenze, Giancarlo Carniani, direttore scientifico e artistico di BTO, Alberto Peruzzini, responsabile del settore turismo di Toscana Promozione, e Paolo Chiappini, direttore di Fondazione Sistema Toscana -. Dal 58 per cento delle prenotazioni online del 2011 siamo passati a poco meno del 64 per cento quest’anno; e la Toscana è la prima meta richiesta su Google Maps”.

Quindi siamo forti e meglio percepiti sul web. Ma nessuno regala, e la competizione è fortissima; la Toscana, mentre il mercato cambia in continuazione, difende il suo ruolo leader attraverso l’innovazione e costruendo una strategia capace di anticipare le tendenze e rendere il nostro turismo sempre più competitivo. “Ci proponiamo come il laboratorio di un nuovo modo di fare turismo – aggiunge l’assessore Scaletti – rispondendo ad un mercato sempre più esigente e che risente della crisi, in particolare per quel che riguarda la domanda interna”.

BTO 2012 ha un calendario ancora più ricco. Ci saranno 20 focus point che approfondiranno diversi temi che faranno il punto della situazione su sei macro categorie: online, social media, mobile e app, reputation, social commerce e infine il brand index di FutureBrand che svelerà la competitività del “marchio” Italia. BTO ospiterà tanti relatori internazionali e i rappresentanti di alcune delle più conosciute realtà del turismo 2.0 (Airbnb, HomeAway, Kayak, Gogobot, Kwikchex).

Syusy Blady e Patrizio Roversi saranno i presentatori della serata di premiazione HSA – Hospitality Social Awards (ore 18.30 del 29 novembre) dove verranno conferiti riconoscimenti alle migliori idee di social media marketing applicato al turismo e all’ospitalità. Nell’occasione varrà consegnato anche un altro premio: il Travelers’ Choice Wine Destinations Awards 2012 di TripAvisor: quest’anno verrà incoronata proprio la Toscana, votata miglior destinazione europea da milioni di viaggiatori da tutto il mondo. Torna, la sera del 29 novembre, l’appuntamento con il concorso Camera con Vista organizzato dalla Provincia di Firenze, che premierà gli autori delle foto e dei video più suggestivi, scattati o girati dalle terrazze degli hotel fiorentini.

La due giorni vedrà il racconto di tante esperienze a confronto. Nel panel di marketing territoriale My country is your country i relatori si confronteranno sulle metodologie scelte per la promozione del territorio. Da non perdere l’incontro Sarà la musica che gira intorno dove ci si chiederà se e come la musica possa essere un potente driver per il turismo. E poi, con il panel Questa casa non è un albergo!, attenzione su quella che ormai non è più solo una moda: viaggiare scambiandosi l’appartamento. Una tendenza indotta anche dalla crisi economica che, grazie a siti come HomeAway e Airbnb, sta rivoluzionando il modo di viaggiare. Quali le prospettive per il mercato tradizionale alberghiero?

Infine quest’anno si parlerà anche di solidarietà; gli organizzatori hanno deciso di puntare i riflettori della manifestazione su chi ha aperto gratuitamente le porte delle proprie strutture agli sfollati del terremoto che ha colpito l’Emilia. Quindi in apertura della manifestazione, all’interno dell’iniziativa Toscana loves Emilia Romagna, verranno conferiti dei riconoscimenti speciali ad alcuni degli albergatori della regione Emilia Romagna che hanno offerto ospitalità a chi era rimasto senza casa.

Comunicato stampa di Dario Rossi, Toscana Notizie

Pubblicato il 22 novembre 2012