Giovanisì network

Campi di lavoro, studio e animazione contro la mafia

Pubblicato da l.calugi il 21 giugno 2012

Progetti “Liberarci dalle spine”, “Estate Liberi!”e “Mandorlo fiorito”

La Regione Toscana sostiene la realizzazione di campi antimafia che ogni anno, nel periodo estivo, portano centinaia di ragazzi e ragazze toscane a lavorare, studiare e socializzare nei terreni della Sicilia, Calabria, Puglia e Campania.

 

 

Attualmente i progetti sono tre:

  1. Liberarci dalle spine 
  2. Estate Liberi!
  3. Mandorlo fiorito

Liberarci dalle spine e E!state Liberi!
I progetti nascono nel 2005, promossi e gestiti dall’ARCI regionale Toscana e da Libera con il sostegno della C.G.I.L. e dell’associazione Avviso Pubblico. Le attività lavorative avvengono presso le cooperative che gestiscono i beni.

Aspetti più interessanti:

  • Esperienza educativa diretta dei giovani toscani
  • Solidarietà con chi è impegnato nella lotta alla mafia
  • Valorizzazione dei beni confiscati ai mafiosi

Mandorlo Fiorito
Il progetto nasce a Prato per far fronte a situazioni di disagio giovanile nella cittè toscana anche attraverso azioni di scambio e gemellaggio ragazzi della Locride (RC). Vengono realizzate visite di istruzione e turismo consapevole, animazione di strada e teatro itinerante.

Partner/copromotori

  1. Arci Toscana
  2. Libera
  3. Associazione Cieli Aperti di Prato

Norme/atti di riferimento
Legge Regionale n° 11/1999 “Provvedimenti a favore delle scuole, delle Università toscane e della società civile per contribuire, mediante l’educazione alla legalità e lo sviluppo della coscienza civile democratica, alla lotta contro la criminalità organizzata e diffusa e contro i diversi poteri occulti”

Destinatari
Studenti delle scuole medie superiori e dell’Università.

Strumenti e modalità attuative
Ogni anno sul sito regionale del Centro di documentazione “Cultura della Legalità Democratica” della Regione Toscana (http://www.regione.toscana.it/cld/), viene diffuso l’avviso contenente il programma dell’iniziativa e le modalità di richiesta di partecipazione. L’organizzazione dei singoli campi è affidata alle associazioni.

Contatti e riferimenti
Referente/i da contattare per aderire al progetto/iniziativa

Nominativo: Andrea Biondi
Ente: Regione Toscana
Tel: 055-4382249 fax: 055-4384772
E-mail: andrea.biondi@regione.toscana.it
Indirizzo: Piazza dell’Unità italiana 1 – Firenze

Come aderire
Scadenza possibilità adesione: Aprile/maggio di ogni anno.
Modalità di adesione da parte delle scuole: L’iscrizione è a carico dei singoli ragazzi. Ogni progetto ha modalità organizzative diverse.

 

[Notizie correlate]
Saccardi ai giovani di ‘Liberarci dalle spine’: “Un’esperienza che vi renderà cittadini migliori”
Cultura della legalità, Saccardi: “Tema fondamentale per i giovani”

 

 

 

 

 

 

Pubblicato il 21 giugno 2012