Trio, in aumento il ruolo sociale della formazione distanza

Pubblicato da giovanisi il 1 marzo 2012

Il ruolo sociale di Trio, il sistema di formazione a distanza della Regione Toscana, è sempre più marcato. A evidenziarlo è anche la crisi economica in atto, che ne ha reso più frequente l’utilizzo come strumento di supporto per le politiche a sostegno dei cittadini. Basti pensare alla risposta formativa per i lavoratori in cassa integrazione o alle esperienze condotte in carcere, a Porto Azzurro, che nelle prossime settimane si estenderanno ad altre realtà.

Una riflessione su tutto questo sarà fatta domani, venerdì 2 marzo, nel corso di un convegno su “Il ruolo sociale di Trio”, che si svolge a partire dalle 9.30 al Convitto della Calza, in piazza della Calza a Firenze. Con l’occasione sarà fatto il punto sull’attività della piattaforma di formazione a distanza.

Nel corso del convegno verrà firmato un protocollo d’intesa con la Regione Sardegna che potenzia e allarga l’azione di Trio.

A introdurre e concludere i lavori sarà l’assessore alle attività produttive, lavoro e formazione Gianfranco Simoncini.

Comunicato stampa di Barbara Cremoncini, Toscana Notizie

Pubblicato il 1 marzo 2012