Studio e formazione

Ricerca: attivo il bando per i contributi alla progettazione del 7° Programma Quadro

Pubblicato da giovanisi il 18 gennaio 2012

La Regione Toscana riconosce l’esigenza di favorire la qualificata partecipazione delle Università, degli Organismi di Ricerca, dei Ricercatori e delle Imprese pubbliche e private agli inviti del Settimo Programma Quadro di attività comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione 2007-2013 (FP7), concedendo contributi (leggi il bando) per la preparazione e presentazione delle proposte, e concorrendo a sostenere le spese relative alla elaborazione delle stesse ed alla ricerca dei partner di progetto, al fine di elevare la qualità delle proposte e favorire la cooperazione scientifica nell’ambito dello spazio europeo della ricerca.

Cos’è il settimo programma quadroI «Programmi quadro» (PQ) sono i principali strumenti finanziari dell’Unione europea per incentivare le attività di ricerca e sviluppo che concernono quasi tutte le discipline scientifiche. I PQ sono proposti dalla Commissione Europea e adottati dal Consiglio e dal Parlamento Europeo con la procedura di codecisione.

Finalità generali
Sviluppare la ricerca scientifica e i rapporti con/tra le Università, Scuole Superiori, CNR e le imprese (PPP);
Promuovere e sostenere l’offerta di ricerca scientifica congiunta da parte delle Università, Scuole Superiori e Centri di ricerca;
Favorire l’integrazione della ricerca fondamentale con la ricerca industriale e lo sviluppo precompetitivo per l’innovazione di conoscenze, competenze e tecnologie produttive;
Incrementare la % di Progetti finanziati dall’UE

Obiettivo specifico
Finanziare la preparazione e supportare la predisposizione di proposte progettuali per i bandi:

  • COOPERAZIONE, CAPACITA’ e PERSONE, fino a 15.000,00 Euro per ogni proposta presentata
  • IDEE e PERSONE, fino a 5.000,00 Euro per ogni proposta presentata

 

Risorse dedicate
Le risorse disponibili per l’attuazione del presente avviso ammontano complessivamente ad Euro 725.000,00 di cui:

  • Euro 450.000,00 per la preparazione e la presentazione delle proposte relative ai programmi Cooperazione, Capacità e Persone, per un massimo di n. 30 proposte
  • Euro 275.000,00 per la preparazione e la presentazione delle proposte relative ai programmi Idee e Persone per un massimo di n. 55 proposte

Soggetti beneficiari del contributo
Università, Scuole superiori e di perfezionamento universitario istituite nel territorio della Regione; Consorzi interuniversitari, Organismi di ricerca pubblici istituiti o aventi sedi operative nel territorio della Regione;
Imprese singole o associate, Consorzi e società consortili e Spin off aventi sede legale nel territorio della Regione, Organismi di ricerca privati istituiti o aventi sedi operative nel territorio della Regione;
Ricercatori singoli o associati residenti in Toscana.

 

Scadenza e modalità di presentazione delle domande
La domanda dovrà essere inviata in via telematica, entro il 24 febbraio 2012, secondo una delle seguenti modalità alternative:

Ap@ci è il sistema web che consente di inviare comunicazioni telematiche alla Pubblica Amministrazione Toscana. Attraverso la procedura sarà possibile inviare la documentazione in formato digitale, avere conferma dell’avvenuta consegna e ricevere l’informazione dell’avvenuta protocollazione da parte dell’Amministrazione

Valutazione
Criteri di valutazione domande relative ai programmi Cooperazione, Capacità e Persone:

  1. qualità della proposta progettuale (fino a 40 punti)
  2. coerenza con la programmazione regionale (fino a 20 punti)
  3. coerenza con lo specifico programma (fino a 20 punti)
  4. domande presentate da partenariati pubblico/privati (10 punti)
  5. domande presentate da PMI giovanili e/o femminili (10 punti)

Criteri di valutazione domande relative ai programmi Idee e Persone:

  1. qualità e coerenza progettuale (fino a 40 punti)
  2. coerenza con la programmazione regionale (fino a 20 punti)
  3. coerenza con lo specifico programma (fino a 20 punti)
  4. domande presentate da giovani ricercatori (20 punti)

Si considerano partenariati pubblico/privati le associazioni temporanee costituite tra almeno un Organismo di Ricerca e un Impresa.

Si considerano giovani ricercatori coloro che abbiano conseguito laurea specialistica o magistrale, o dottorato di ricerca con età non superiore a 35 anni.

Le domande che non ottengano una valutazione uguale o superiore a 70/100 non sono ammesse in graduatoria.

Modalità di erogazione/restituzione del contributo
Il contributo viene erogato in unica soluzione per gli importi richiesti, anticipatamente, previa presentazione di polizza fideiussoria, a garanzia del contributo pubblico, valida fino al 30 Settembre 2013.

Il contributo verrà recuperato ove le proposte non vengano presentate alla Commissione Europea entro il 30 Marzo 2013, ovvero le proposte presentate non siano ammesse a valutazione dalla Commissione Europea, sia per inammissibilità che per vizi formali ed imprecise modalità di presentazione, o ricevano una valutazione inferiore a 1/2 del punteggio massimo attribuibile.

Innovatività del bando
Al fine di elevare la qualità delle proposte, i progetti ammessi a finanziamento potranno essere oggetto di ulteriore analisi da parte dell’Area di Coordinamento della Ricerca, con l’obiettivo di fornire osservazioni e suggerimenti e supporto per l’affinamento del partenariato per il miglioramento della proposta progettuale stessa.

Tempistica
Scadenza presentazione domande entro 24 febbraio 2012
Approvazione graduatoria entro 23 marzo 2012
Tempistica presentazione domande alla Comunità Europea dal 30 marzo 2012 al 30 marzo 2013

Informazioni sull’avviso
Il presente avviso è reperibile anche sul sito internet della Regione Toscana
Informazioni possono inoltre essere richieste all’Area di Coordinamento Ricerca scrivendo a: areacoordinamentoricerca@regione.toscana.it , indicando nell’oggetto “Avviso pubblico FP7” oppure telefonando al Dott. Massimiliano Leoncini, tel. 055 4382316 e alla Dott.ssa Beatrice Becquet, tel 055 4382009

 


Notizia collegata
[03 febbraio 2012]  Ricercatori: un aiuto dalla Regione per posizionarsi al meglio sugli euro-programmi

Documentazione

  • Decreto n° 6357 del 19/12/2011 – Approvazione Avviso Pubblico per la concessione di contributi per la partecipazione al 7° Programma Quadro di attività comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione 2007/2013 – FP7
  • Avviso pubblico FP7 per la concessione di contributi per la partecipazione al Settimo Programma Quadro di attività comunitarie di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione 2007-2013 Framework Programme 7

 

Pubblicato il 18 gennaio 2012