Studio e formazione

Formazione: al via il Master per la gestione integrata dei rifiuti

Pubblicato da giovanisi il 17 gennaio 2012

Sarà inaugurata mercoledì 18 gennaio la nuova edizione del Master della Scuola Superiore Sant’Anna in gestione e controllo dell’ambiente: Tecnologie e Management per il ciclo dei rifiuti per l’anno accademico 2011-2012.

Per l’occasione, nella stessa giornata del 18, è stato organizzato un convegno dal titolo “Verso il servizio di gestione integrata in Toscana” al quale parteciperanno l’assessore regionale all’ambiente e all’energia Anna Rita Bramerini e alcuni dei protagonisti dell’iniziativa che si confronteranno sul tema.

Fra di loro, Alessandro Cosimi, presidente di Anci Toscana e della Conferenza delle Anci regionali e sindaco di Livorno, Maria Chiara Carrozza, direttore della Scuola Superiore Sant’Anna, Stefano Bruzzesi, direttore dell’Agenzia Regionale Recupero Risorse S.p.A., Marco Frey, direttore del Master, Franco Borchi, direttore ATO Toscana Costa e Paolo Ghezzi, responsabile scientifico del Master.

Il Convegno si aprirà alle ore 9 nell’Aula Magna della Scuola Superiore Sant’ Anna, Piazza Martiri della Libertà, 33 – Pisa

“La nuova legge regionale di riordino degli Ato – dichiara l’assessore regionale Anna Rita Bramerini – che istituisce un’unica Autorità idrica in Toscana e la gestione integrata dei rifiuti urbani introduce importanti elementi di novità nella questione rifiuti e acque in Toscana. Credo dunque che sia fondamentale l’istituzione di un Master che formi figure professionali di alto profilo capaci di affrontare il futuro con gli strumenti adatti, che potranno così contribuire ad affrontare le nuove sfide ambientali. Sono convinta che la formazione sia un passaggio basilare per il diffondersi di quella cultura ambientale necessaria per realizzare un reale sviluppo sostenibile”.

Per info sul Master della Scuola Superiore Sant’Anna in gestione e controllo dell’ambiente: Tecnologie e Management per il ciclo dei rifiuti, clicca qui

Comunicato stampa di Chiara Bini, Toscana Notizie

Pubblicato il 17 gennaio 2012