Eventi, Podcast

“Il Pane è per tutti”: oggi la prima giornata per uno sviluppo equo

Pubblicato da l.calugi il 21 dicembre 2011

“Il pane è per tutti”: questo il titolo dell’iniziativa che si svolge nel pomeriggio di oggi in Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze. Una data simbolo, quella del 21 dicembre, perché in questo giorno, molti anni fa, madre Teresa di Calcutta iniziò la sua opera di apostolato a favore dei più poveri: ed è proprio in questa data che la Regione (con la legge 6/2010) ha voluto istituire la Giornata per un equo sviluppo globale.

Secondo i dati di Amnesty International 800 milioni di persone nel mondo sono in condizione di estrema povertà e di questi 350 milioni sono bambini. Ogni anno muoiono per sete e per fame dai 5 ai 20 milioni di individui, mentre nel mondo si producono alimenti sufficienti per 12 miliardi di persone. “Il pane è per tutti” è il messaggio rivolto all’insieme delle realtà toscane, al mondo giovanile, a quello della scuola, della cooperazione, dell’associazionismo e a tutti i cittadini per l’eliminazione della miseria dal mondo.

Questo il programma dell’iniziativa:
Ore 16.00
Introduzione di Riccardo Nencini, Assessore alla Promozione dei diritti umani
Ore 16.10
Testimonianza di Vandana Shiva, Scrittrice, attivista del Movimento dei diritti umani
Ore 16.30
“L’Italia è servita” di Pellegrino Artusi. Commedia in un atto con Denio Derni e Fabrizio Dirotti
Ore 17.20
Il Pane è per tutti. Riflessioni di Predrag Matvejevic, autore di “Pane nostro”, con Gianni Salvadori, assessore regionale all’agricoltura, Severino Saccardi, direttore di Testimonianze e del consigliere regionale Pier Paolo Tognocchi.
Ore 18.45
Concerto dei Marhaushuasi, gruppo popolare andino

Comunicato stampa di Mario Hagge, Toscana Notizie

Pubblicato il 21 dicembre 2011