Studio e formazione

DSU Toscana – Bando per la concessione di prestiti fiduciari, a. a. 2011/2012

Pubblicato da giovanisi il 7 dicembre 2011

Gli studenti iscritti ad uno dei corsi di studio previsti dal bando (vedi articolo 3), che hanno un ISEEP  familiare (indicatore che si ottiene sommando particolari modalità di selezione previste dalla normativa per la valutazione delle condizioni economiche ai fini della concessione del prestito fiduciario, a ISEE) non superiore a € 40.000 e che sono in possesso dei requisiti di merito previsti, possono richiedere un prestito fiduciario: un intervento istituito dalla Regione Toscana che amplia le opportunità degli studenti di proseguire nel percorso universitario.

Per gli studenti ai quali viene concesso il beneficio l’apertura di credito, fino ad un massimo di € 4.000 l’anno, può avere durata di 3 anni, per una somma complessiva di € 12.000. I prestiti sono assistiti da un fondo di garanzia istituito dalla Regione Toscana, per cui le banche non richiederanno ulteriori garanzie personali o familiari. Il rimborso può avvenire alla fine dei 3 anni in un periodo massimo di 5 anni.

Il bando scade il 31 ottobre 2012.
Per termini, modalità per la presentazione della domanda e relativa documentazione – scarica il bando

 

Il modulo della domanda è disponibile presso gli sportelli del Servizio Interventi Monetari:
Firenze
borse.fi@dsu.toscana.it – Tel. 055 2261234-239
per gli iscritti a Università di Firenze, Accademia di Belle Arti di Firenze, ISIA Design di Firenze, Conservatorio Cherubini di Firenze

Pisaborse.pi@dsu.toscana.it – Tel. 800 110346
per gli iscritti a Università di Pisa, Accademia di Belle Arti di Carrara, Scuola Superiore per Mediatori Linguistici di Pisa, Conservatorio Boccherini di Lucca, Istituto Musicale Mascagni di Livorno

Sienaborse.si@dsu.toscana.it – Tel. 0577 292839
per gli iscritti a Università di Siena, Università per Stranieri di Siena, Istituto Musicale Franci di Siena

Info:
www.dsu.toscana.it

 

Fonte notizia: www.dsu.toscana.it – Azienda della Regione Toscana per il Diritto allo Studio Universitario

 

Pubblicato il 7 dicembre 2011