Eventi, Studio e formazione

“Dire&Fare”: Rossi a colloquio con gli studenti delle superiori

Pubblicato da l.calugi il 10 novembre 2011

Venerdi 18 novembre alle ore 10.30 presso il Polo fieristico di Lucca, il Presidente Enrico Rossi incontrerà 150 giovani studenti delle quinte superiori di Lucca all’interno di Dire&Fare, la rassegna sulla pubblica amministrazione promossa dalla Regione Toscana e da Anci Toscana (vai sul sito dell’iniziativa).

Sono 24.000 gli studenti toscani che frequentano la quinta superiore. Ventiquattromila quindi che tra pochi mesi entreranno nel mondo dell’università, del lavoro…insomma nel percorso verso l’autonomia.

Ma quale futuro per questi giovani? E quale sviluppo si immagina la nostra Regione insieme ai giovani toscani ?

Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani, mette la sua parte per dare opportunità ai giovani appena usciti dal diploma superiore attraverso i Tirocini retribuiti, il Servizio civile, la Mobilità internazionale, le opportunità contenute all’interno del Diritto allo studio, la Formazione professionale, il Lavoro ma anche le possibilità per fare impresa.

I giovani oggi sono coinvolti in modo diretto da alcuni cambiamenti, che si traducono in fenomeni rilevati in tutti i paesi europei, seppure in forme e intensità diverse, dovuti sia a fattori socio economici che culturali: il prolungamento della gioventù, il ritardo nell’accesso all’occupazione e all’indipendenza abitativa, la rallentata partecipazione attiva alla vita politica e sociale.

La Regione Toscana, partendo da queste considerazioni vuol fare la sua parte e contribuire quindi ad invertire tale tendenza investendo sulle potenzialità dei giovani attraverso iniziative di ampio respiro per favorire i loro percorsi di crescita, mobilità sociale e costruzione di progetti familiari.

Attraverso questo specifico progetto per l’autonomia dei giovani, la toscana mette al centro una componente sociale fondamentale per il rilancio di una regione dinamica, aperta al nuovo, in grado di valorizzare i talenti e di offrire opportunità a tutti i cittadini.

Di questo e di altro parlerà il Presidente Enrico Rossi ai 150 giovani delle quinte superiori di Lucca all’interno dell’iniziativa Dire&Fare 2011 al polo fieristico di Lucca il 18 novembre mattina.

I temi che il Presidente tratterà e che potranno essere motivo di confronto e di dialogo tra il Governatore e i giovani partecipanti sono sia legati al concetto di responsabilità e cittadinanza, sia alle opportunità del progetto Giovanisì per chi sta per entrare nel mondo universitario, del lavoro e più in generale per chi potrà essere a breve protagonista attivo nel proprio contesto di vita.

L’incontro sarà gestito da un conduttore che stimolerà la discussione favorendo anche la formulazione di domande dei partecipanti da porre al Presidente.

Giovanisì a “Dire&Fare” sarà presente anche giovedì 17 novembre con una tappa dei Cantieri Giovanisì per incontrare  gli operatori di sportello e servizi territoriali della provincia di Lucca.

Scarica il programma completo dell’iniziativa Dire&Fare
Scarica il programma sottoventi – giovani cittadinanze

[Notizia collegata: Torna il “Dire&Fare”, dal 16 al 18 novembre, a Lucca. La Pa che coltiva l’innovazione]

 

 

 

Pubblicato il 10 novembre 2011
Tags: dire&fare, Rossi