Eventi

Daniela Scaramuccia al Festival della Salute: “I giovani sono il nostro futuro”

Pubblicato da l.calugi il 29 settembre 2011

E’ importante che i giovani si avvicinino ai temi della salute e dello star bene direttamente e con consapevolezza. Sono loro il nostro futuro. I dati sull’obesità, sugli incidenti stradali, sull’alcol, sul fumo, sono ancora preoccupanti. Per la stesura del nuovo Piano Sanitario e Sociale Regionale, alla quale stiamo lavorando in questi mesi, ci stiamo interrogando su come fare per incidere realmente su questi comportamenti”. L’assessore al diritto alla salute Daniela Scaramuccia ha partecipato oggi pomeriggio, sulla terrazza del Principe di Piemonte, alla presentazione della ricerca “I giovani e la salute”, che ha preceduto l’inaugurazione ufficiale del Festival della Salute.

A commentare i risultati dell’indagine, con l’assessore Scaramuccia, Pier Luigi Ascani, di Format, che ha realizzato la ricerca e ne ha illustrato i risultati, Paolo Amabile, ideatore e organizzatore del Festival, e i campioni olimpici Margherita Granbassi e Antonio Rossi, entrambi testimonial della manifestazione.

“E’ difficile intervenire sugli stili di vita – ha detto ancora l’assessore – Ma è importante farlo soprattutto quando si tratta dei giovani. In Toscana stiamo portando avanti diversi progetti sui giovani. In alcuni casi – e penso al progetto DiTestaMia, che vede le ragazze e i ragazzi protagonisti di progetti di salute sviluppati da loro stessi – emergono una preparazione e una consapevolezza che stupiscono; in altri si manifestano invece comportamenti fatalisti e la non percezione del rischio. Abbiamo verificato che un metodo che funziona è quello della peer education, l’educazione tra pari: sentirsi proporre modelli corretti da un coetaneo è molto più efficace che ascoltare l’esperto che viene a parlare a scuola”.

La Regione Toscana è presente al Festival anche con alcuni stand: per esempio, quello dedicato alle Società della Salute, dove è stato presentato il nuovo logo delle SdS, con il Pegaso della Regione su sfondo verde, e la scritta Società della Salute della Toscana; e quello della Asl 12 di Viareggio, dove è possibile attivare la carta sanitaria elettronica.

Comunicato stampa di Lucia Zambelli, Toscana Notizie

Pubblicato il 29 settembre 2011