Lavoro

Piani Locali di Sviluppo Rurale: quasi 4 milioni per i giovani agricoltori

Pubblicato da l.calugi il 22 agosto 2011

Approvati dalla Giunta regionale i Piani Locali di Sviluppo Rurale (PLSR) per il 2012, concludendo in tal modo l’iter di approvazione della pianificazione locale del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013. Complessivamente si è provveduto a programmare interventi per oltre 48 milioni di euro.

I PLSR contengono un’analisi del territorio di competenza, individuano i principali fabbisogni e le strategie prescelte con l’indicazione delle misure attivate, le loro dotazioni finanziarie. Inoltre indicano i criteri aggiuntivi di selezione delle operazioni finanziate e le eventuali ulteriori limitazioni ed esclusioni per l’assegnazione delle risorse ai beneficiari. Sono validi per tutto il periodo di programmazione. La redazione dei PLSR spetta a tutte le Province ed enti locali (Comunità Montane e Unioni di Comuni).

Dei 48 milioni di euro assegnati attraverso il Documento Attuativo Regionale per il 2012, ben più della metà, pari a 28 milioni e mezzo di euro, sono serviti per coprire i trascinamenti degli impegni assunti negli anni precedenti dai beneficiari delle misure pluriennali. I restanti 20 milioni circa sono stati programmati come risorse libere da destinare prevalentemente alle misure a sostegno degli investimenti.

Più dei due terzi dei 20 milioni di risorse libere, pari a circa 13 milioni e mezzo, sono stati assegnati a tre misure. La 112 (insediamento giovani agricoltori), 3 milioni e 920, la 121 (ammodernamento delle aziende agricole), 6 milioni e 422 mila, e la 311 (diversificazione verso attività non agricole), 3 milioni e 106 mila. Altri 3 milioni e 700 mila euro sono stati programmati per altre tre misure relative al settore forestale. Alla 122 (valorizzazione economica delle foreste) sono stati assegnati complessivamente 1 milione e 93 mila euro, alla 226 (ricostituzione del potenziale forestale) più di 2 milioni, e alla 227 (investimenti non produttivi) quasi 1 milione e 300 mila euro. Importante per le ricadute locali è anche il notevole finanziamento della misura 125 (miglioramento e sviluppo delle infrastrutture) con 1 milione e 420 mila euro.

“L’approvazione dei PLSR – ha detto l’assessore regionale all’agricoltura Gianni Salvadori – è un passaggio fondamentale per dare inizio alla fase di apertura dei bandi delle misure del PSR per il  2012 che si auspica possa partire già entro l’estate. Come lo scorso anno il budget provinciale è costituito dalla somma delle risorse assegnate ad ogni Ente territoriale afferente ad un territorio provinciale ed anche le graduatorie che si formeranno saranno formate da tutte le domande provenienti dal territorio provinciale”.

Quadro completo dei PLSR
Quadro riassuntivo per provincia

Comunicato stampa di Federico Taverniti, Toscana Notizie

Pubblicato il 22 agosto 2011