Lavoro

Fondi di garanzia per lavoratori atipici e giovani professionisti

Pubblicato da l.calugi il 26 maggio 2011

Lavoratori atipici
La Regione Toscana, Assessorato al Lavoro, ha istituito un fondo ‘speciali rischi’ per la prestazione di garanzie a favore di lavoratori/trici non in possesso di contratto di lavoro a tempo indeterminato. Attraverso il fondo, la cui gestione è affidata ad ARTEA, la Regione Toscana si fa garante nei confronti delle Banche affinché i lavoratori/trici che non hanno un contratto di lavoro a tempo indeterminato possano ottenere un prestito fino ad un massimo di € 15.000 a tassi agevolati.

Beneficiari:
Possono ottenere il prestito attraverso la garanzia del Fondo i giovani soggetti residenti in Toscana che siano titolari di un rapporto di lavoro non a tempo indeterminato in condizioni di vigenza, o che nei 6 mesi antecedenti la richiesta abbiano avuto in corso un contratto di tale tipologia.

Per ottenere tutte le informazioni per:
– Finalità del fondo
– Regolamento del fondo
– Come ottenere il prestito
– Contatti

è possibile consultare il sito web di ARTEA oppure la pagina Misure a favore dei lavori atipici e svantaggiati sul sito della Regione Toscana

Progetto Prometeo 3: cinquantasei sportelli in aiuto dei lavoratori atipici
Prometeo 3 è un progetto finanziato dalla Regione Toscana e realizzato da CGIL Toscana, CISL Toscana e UIL Toscana con il supporto di SMILE Toscana, IAL CISL Toscana ed ENFAP Toscana. Il progetto ha attivato cinquantasei sportelli in tutte le province toscane finalizzati principalmente all’informazione, orientamento, assistenza e qualificazione professionale dei lavoratori atipici.

Attraverso Prometeo 3, i lavoratori atipici potranno conoscere e approfondire le opportunità esistenti, trovare assistenza legale e fiscale e usufruire di iniziative di formazione e riqualificazione professionale. La rete si affianca ad un portale dedicato e realizzato per fornire ai lavoratori informazioni sui servizi erogati dagli sportelli e sulla normativa.

Consulta il portale dedicato al progetto Promoteo 3

————————————————–

Giovani professionisti toscani

La Regione Toscana, con la Legge Regionale 30 Dicembre 2008, n.73, istituisce un apposito fondo di rotazione per il sostegno all’accesso ed all’esercizio delle attività professionali, con particolare attenzione alle donne ed ai giovani. Attraverso il fondo, la cui gestione è affidata ad ARTEA, la Regione Toscana si fa garante nei confronti delle Banche aderenti all’iniziativa affinché i giovani professionisti ovvero gli esercenti la pratica od il tirocinio professionale possano ottenere un prestito per l’acquisizione di strumenti informatici o per sostenere le spese di impianto di nuovi studi professionali.

Beneficiari:
Possono beneficiare della garanzia del fondo regionale di rotazione:
1) gli esercenti la pratica o il tirocinio professionale di età non superiore a 30 anni;
2) i giovani professionisti di età non superiore a 40 anni.

Per ottenere tutte le informazioni per:
Presentare le domande
– Istruzioni Generali
– Requisiti richiesti
– Come ottenere il prestito e attivare la garanzia
– Contatti

è possibile consultare il sito web di ARTEA oppure visitare la pagina Finanziamento agevolato per giovani professionisti e tirocinanti sul sito web della Regione Toscana.

Fonte notizie: sito web Arteasito web Regione Toscana

Pubblicato il 26 maggio 2011