Studio e formazione

La connessione wi-fi entra nelle camere universitarie

Pubblicato da a.freschi il 2 maggio 2011

Primo progetto nazionale a Pisa: la rete, libera e wireless, varca la soglia delle residenze studentesche

Per la prima volta in Italia internet wi-fi libero arriva anche nelle residenze universitarie. A Pisa è stato creato un circuito metropolitano basato su fibre ottiche ad altissima velocità, che permette la connessione alla rete senza fili dalle sette strutture del Dsu: Campaldino, Don Bosco, Fascetti, Mariscoglio, Nettuno, Praticelli e Rosellini. 1500 studenti possono così collegarsi in modo gratuito al web e accedere ai servizi online dell’ateneo pisano.

Dopo aver attivato la connessione wireless nelle biblioteche, nelle aule studio e nei poli didattici, adesso la connessione wi-fi varca la soglie delle camere degli studenti e presto arriverà anche nei giardini e negli altri spazi all’aperto di proprietà universitaria. Il servizio è partito da alcune settimane, con il completamento della connessione in fibra ottica dell’area dei Praticelli, la residenza universitaria più grande della Toscana con oltre 800 posti letto. E il nuovo servizio ha già riscosso un discreto successo, basti pensare che il traffico generato dalla rete del Dsu e delle sue residenze ha già superato ogni aspettativa, raggiungendo il 20-25 per cento del traffico generale di dati che si crea sull’intera rete di ateneo.

Intanto l’Università di Pisa sta pensando a offrire il collegamento wireless anche al di fuori della propria giurisdizione, nei punti nevralgici della città, grazie ad accordi con il Comune, permettendo ai propri studenti di essere connessi a internet dalla stazione ferroviaria alla propria facoltà, dai propri alloggi alle aule.

Fonte: www.intoscana.it

Pubblicato il 2 maggio 2011