Opportunità per i giovani dai programmi Fse per la transnazionalità

Pubblicato da a.freschi il 24 marzo 2011

Muoversi per imparare e imparare per crescere. Il programma operativo toscano del Fondo sociale europeo 2007-2013 destina oltre 26 milioni di euro ai programmi per la transnazionalità finalizzati con i quali studenti, laureati, lavoratori, giovani in formazione, ma anche apprendisti, insegnanti, imprenditori e soggetti che operano in particolari settori economici con forte vocazione internazionale potranno andare in Europa e nel mondo per aumentare le loro competenze e portarle poi all’interno del nostro sistema economico.

Quale è il bilancio di questi programmi ? Dal 2007 al 2010 sono stati coinvolti 1747 studenti, 213 insegnanti, per un finanziamento complessivo di 1 milione e 270 euro; 160 partecipanti a percorsi di alta formazione tecnica (Ifts), che hanno sostenuto esperienze di lavoro all’estero della durata dalle tre alle otto settimane. (435 mila euro). I voucher individuali a favore di diplomati, laureati, lavoratori occupati o disoccupati per fare un’esperienza di lavoro all’estero (da 1 ad un massimo di 6 mesi) sono stati 142. La Regione li ha finanziati con 500 mila euro complessivi, che hanno permesso di erogare, a ciascun beneficiario, assegni da un minimo di 1200 fino a 5100 euro. E ancora sono stati finanziati con 2 milioni e 360 mila euro progetti transnazionali, ovvero di scambio per apprendisti, lavoratori occupati, diplomati, laureati, imprenditori, sindacalisti, funzionari della pubblica amministrazione. Si tratta di 19 progetti finanziati con il primo bando, che ha interessato circa 450 partecipanti e di 14 progetti finanziati con il secondo, uscito nel 2010.

Il bando attualmente aperto, con una proroga dei termini di scadenza fino al 31.12.2011, per la presentazione di progetti transnazionali da parte delle Province e dei Circondari della Toscana, consentirà di finanziare azioni a favore di occupati, inoccupati, e disoccupati, studenti, imprese, imprenditori:  creazione di partenariati transnazionali tra istituzioni per lo svolgimento di attività\azioni in altre regioni e paesi europei,  partecipazione a reti tematiche promosse di concerto con altre Regioni italiane che abbiano attività di tipo transnazionale.

Pubblicato il 24 marzo 2011